Ritorno in classe a settembre: Bellanova, “Gli studenti ne hanno il sacrosanto diritto”

13

ROMA – “Sbaglia di grosso chi pensa che discutere di Green pass e programmare sin da ora il rientro in presenza per i nostri studenti voglia dire “rovinare le vacanze agli italiani”. Le nostre ragazze e i nostri ragazzi hanno il sacrosanto diritto di poter rientrare a seguire le lezioni in classe a partire dal prossimo mese di settembre. Loro più di tutti hanno pagato un prezzo altissimo per questa pandemia. E insieme a loro le tante famiglie e le tante donne che hanno dovuto fare i salti mortali per conciliare lavoro e seguire i ragazzi da casa in Dad”.

Così Teresa Bellanova, parlamentare di Italia Viva, secondo cui “discutere sin da ora e programmare come si ritornerà in classe è un modo per mettere in sicurezza proprio studenti e famiglie. E a chi pensa che l’estate sia un periodo poco consono per far questo, dico: esistono due modi per occuparsi dei problemi complessi che riguardano i cittadini, affrontarli con la giusta programmazione, oppure rinviarli a data da destinarsi per non occuparsene mai. Noi siamo per la programmazione”.