Roma, scoperti botti illegali e droga in una cantina: segnalate due persone

23

30122021 sequestro botti

ROMA – I “baschi verdi” del Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Roma hanno scoperto, in una cantina condominiale ubicata all’interno di un palazzo di Primavalle, un vero e proprio deposito di “botti” illegali che avrebbe potuto mettere a rischio l’incolumità degli abitanti.

Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati più di 14.000 manufatti (per un peso complessivo di oltre una tonnellata) detenuti in assenza di idonee cautele e privi della licenza di vendita e del marchio CE. Nell’ambito della stessa attività, durante la perquisizione dell’abitazione dei presunti responsabili, i finanzieri hanno inoltre rinvenuto 192 grammi di hashish, due coltelli per il taglio della sostanza stupefacente, un bilancino elettronico e materiale per il confezionamento.

Due persone, padre e figlio, sono state segnalate alla Procura della Repubblica di Roma per le ipotesi di reato di omessa denuncia di materiale esplodente, detenzione di fuochi d’artificio in deposito non autorizzato, fabbricazione di fuochi illegali e detenzione ai fini di spaccio di droga.

L’operazione si inserisce nel dispositivo di controllo del territorio e di contrasto ai traffici illeciti messo in atto dalla Guardia di Finanza della Capitale in occasione delle festività di fine anno.