Rosario da Genova: dove seguire in diretta la preghiera dell’18 novembre

rosario 18 novembre 2020

Mercoledì 18 novembre appuntamento con “Prega con noi” dal Santuario della Madonna della Guardia in Genova in diretta su Tv2000, IBlu Radio e Facebook

GENOVA – ‘Prega con noi’ Tv2000 e InBlu Radio invitano i fedeli, le famiglie e le comunità religiose a ritrovarsi, mercoledì 18 novembre, alle 21, per recitare insieme il Rosario che verrà trasmesso da Tv2000 (canale 28 e 157 Sky), InBlu Radio, e su Facebook. La preghiera sarà trasmessa dal Santuario della Madonna della Guardia in Genova, con mons. Marco Tasca, Arcivescovo di Genova.

  • opuscolo disponibile: http://www.santuarioguardia.it/wp-content/uploads/2020/11/Rosario-tv2000.pdf

PREGHIERA DEL 17 NOVEMBRE 2020

Introduzione alla preghiera

La Chiesa di Genova, saluta tutte le Chiese sorelle in Italia da questo santuario della Madonna della Guardia, dove reciteremo il santo Rosario. In questo santuario Casa di Maria, madre di Gesù, dove il 29 Agosto 1490 apparve a Benedetto Pareto, contadino di Livellato, in Valpolcevera. Ebbe così inizio una feconda storia popolare, nella quale gli umili divennero i primi testimoni di una fede rigenerata e i laici per primi coinvolsero la Chiesa in un processo di rinnovamento. Da sempre qui arrivano tutti, genovesi e nuovi cittadini immigrati, gente di paese e persone da tutti i continenti, famiglie, parrocchie, associazioni, movimenti, espressioni della società civile, giovani e anziani, salgono sul monte a respirare l’aria di casa. Qui pregò San Luigi Orione, che vi passò la notte in preghiera, per chiedere la grazia di conoscere la volontà di Dio in ordine alle sue opere in Genova. Qui, da oltre 500 anni, si portano gioie e dolori, qui si prega l’aiuto e si rende grazie per un dono ricevuto. Qui hanno pregato e pregano fianco a fianco Pontefici, Arcivescovi e fedeli senza nome ma con la stessa grande chiamata. Ci rivolgiamo alla Vergine Maria, perché ottenga da Dio per tutti, salute e consolazione.

Supplica alla Madonna dalla Guardia

O Maria, nostra dolce madre e amorosa custode, accogli il nostro omaggio pieno di riconoscenza e di fiducia. Tu esaudisci sempre le preghiere dei tuoi figli, nel modo e nel tempo voluto dalla provvidenza di Dio: da quando sei apparsa sulla santa montagna all’umile nostro fratello, hai fatto scendere, su quanti hanno invocato la tua intercessione, abbondanti grazie.

Riconosciamo di essere indegni della tua bontà. Proprio per questo speriamo nel tuo amore di Madre, che non rifiuta mai il suo aiuto ai figli più deboli e peccatori e perciò più bisognosi della misericordia di Dio, perchè si convertano e ottengano il Suo perdono.

Implora dal tuo Divin Figlio la salute dell’anima e del corpo; consola chi piange, ispira concordia dov’è incomprensione, da’ forza a chi è perseguitato, pazienza a chi è umiliato, porta ovunque la serenità, la pace, la gioia.

Aiutaci, col tuo esempio di piena fedeltà al Signore, a custodire in noi il preziosissimo dono della Vita Divina che Gesù ci ha meritato con la Sua Morte e Risurrezione e ci ha donato nel Battesimo, che ci ha fatto membri della immensa famiglia di Dio, la Chiesa, della quale tu sei la Madre.

Riconoscenti di tanto dono chiedi per noi al Signore: fede senza ombre, speranza incrollabile, carità ardente.

Così, dopo aver camminato nella vita terrena con i fratelli verso i beni che la bontà di Dio ci ha promesso, potremo giungere all’eterna felicità in Dio: Padre, Figlio e Spirito Santo. Amen!