Rtl 102.5, parte la nuova campagna di comunicazione per celebrare il potere della radiovisione

21

MILANO – Rtl 102.5, la prima radiovisione italiana, è pronta a partire con la nuova campagna di comunicazione declinata, oltre che in radiovisione, attraverso stampa, affissione, tv nazionale e un progetto di attivazione sui social media. La radiovisione è il centro di narrazione della nuova campagna. Un media che conquista il pubblico come dimostrano le recenti ricerche del Censis perché credibile, professionale, sempre in diretta e fruibile su qualunque schermo in tv o in streaming. RTL 102.5 è stata la prima a credere in questo media, ha anticipato i tempi e inventato di fatto la radiovisione con scelte all’avanguardia che hanno potenziato l’efficacia della trasmissione e la valorizzazione degli inserzionisti pubblicitari.

Ed è per questo che la prima e più importante radiovisione italiana riafferma con orgoglio la sua identità, il potere che le è proprio e che nessun computer e nessuna intelligenza artificiale potrà mai superare: la capacità umana di appassionare, emozionare, raccontare, condividere. In una sola espressione: il potere di essere umani. Ed è proprio “il potere della nostra radiovisione. Il potere di essere umani”, il nuovo concept di una campagna nata per celebrare, per la prima volta nella storia dell’emittente, le donne e gli uomini che ogni giorno sono in onda in carne, ossa, voce e cuore, 24 ore su 24, e sempre in diretta.

Dichiara Marta Suraci, marketing e comunicazione di RTL 102.5: “Per la prima volta, i volti degli speaker diventano così protagonisti dello spot e della campagna affissione stampa, digitale e social. È stato un lavoro enorme, realizzato in stile Very Normal People, perché nel momento in cui abbiamo deciso per questa campagna abbiamo subito saputo che dovevano esserci tutti gli speaker, dai più giovani agli storici, la nostra grande famiglia. Nel realizzare questa campagna, ci siamo divertiti ed emozionati. È stato un lavoro di squadra, un tributo eccezionale a chi negli anni-con professionalità, umanità, capacità di intrattenere, informare e divertire- ha conquistato milioni di ascoltatori sempre rimanendo fedele a sé stesso e ai propri valori: essere una radiovisione capace di unire e di farti sentire uno con milioni di persone”.

Stefania Siani e Federico Pepe, direttori creativi, commentano: “A che serve guardare uno schermo se non hai nessuno da guardare in faccia? Siamo orgogliosi di questa campagna che celebra il potere dell’uomo, dei suoi sentimenti, della sua empatia. Nessun messaggio era più urgente e necessario. Nessuno più credibile nel sostenerlo di RTL 102.5. Perché questo Gruppo con cui abbiamo l’onore di collaborare, da oltre 15 anni, fa dell’umanità, della capacità di tessere relazioni di valore e di unire l’Italia la sua ragion d’essere”.

La campagna ha visto protagonisti oltre 60 conduttori scattati tra Milano e Roma dall’occhio di Toni Thorimbert, celebre fotografo milanese, talento indiscusso del mondo della musica e del fashion che ha immortalato intere generazioni di celebrities.