Lacerenza: “Vlahovic grande colpo per la Juve, l’Inter resta favorita ma occhio a Napoli e Milan”

67

MILANO – Abbiamo incontrato Ruggero Lacerenza, agente Fifa e procuratore nonché collaboratore della Usm Group, per fare il punto della situazione su mercato e campionato di Serie A. Queste le dichiarazioni che il giovane professionista ha rilasciato a L’Opinionista.

Cosa ne pensa dell’acquisto di Vlahovic? Risolverà tutti i problemi della Juventus o è opportuno intervenire ancora sul mercato?

È un grandissimo colpo, sia in prospettiva che per l’immediato. Forse il miglior centravanti che la Juventus avrebbe potuto acquistare dal mercato. Di sicuro darà una grande mano e probabilmente una svolta a livello offensivo, anche se personalmente andrei anche a rivedere un po’ la zona di centrocampo, che credo abbia bisogno di innesti importanti.

Lei chi consiglierebbe alla Vecchia Signora?

Penso che la Juventus, per tornare ai livelli delle 4-5 big europee, debba trovare un centrale di difesa da affiancare a De Ligt, oltre che cercare di sistemare il centrocampo, proprio per sfruttare il potenziale offensivo di Dybala e del nuovo acquisto Vlahovic.

Lasciando perdere Baggio, ormai lontano nel tempo, negli ultimi anni sono stati spediti a Torino anche Bernardeschi e Chiesa. La Fiorentina sbaglia a concludere tutti questi affari con i bianconeri?

Il calcio è business e penso che, se un club trova le giuste condizioni e il giusto acquirente, e tutto ciò combacia anche con la volontà del giocatore… beh, non è mai un errore.

L’Inter è seriamente candidata per lo scudetto a questo punto del campionato?

Sì, per quanto mi riguarda l’Inter resta la favorita.

L’anti-Inter è il Napoli?

Ci sono 2-3 squadre che penso possano insidiare i nerazzurri, ovvero Napoli, Milan e Juventus. Lascio un dubbio sull’Atalanta, che ogni anno però ci sorprende.

A proposito del Milan, quali possibilità hanno ancora i rossoneri?

Penso che il Diavolo finora abbia fatto quasi il massimo, per quello che concede il suo organico. Onestamente, fino alla fine, vedo un Milan tra le prime quattro.