Salvini: “Possibilità di andare in vacanza all’estero e non in Italia? Evidentemente assurdo”

42

ROMA – “Possibilità di andare in vacanza all’estero e non in Italia? Evidentemente assurdo. La richiesta di tutti i governatori della Lega è che dopo Pasqua, laddove la situazione sia sotto controllo, si possa riaprire. Tenere tutto chiuso e fermo per tutto aprile indipendentemente dai dati sanitari e dalla considerazione della situazione dei singoli territori è impensabile”.

Così il segretario della Lega Matteo Salvini, che oggi a Roma ha partecipato a una riunione con i Governatori del Caroccio. Fra le richieste avanzate c’è quella che dopo Pasqua, nelle zone dove la situazione sarà tranquilla e sotto controllo, si possano riaprire le attività chiuse.