Sangiuliano: “Dante fondatore del pensiero di destra italiano”

26

MILANO – “Il fondatore del pensiero di destra in Italia è stato Dante Alighieri: la destra ha cultura, deve solo affermarla”. Lo ha affermato il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, intervistato da Pietro Senaldi nel corso della kermesse milanese di Fratelli d’Italia, “Pronti, candidati al via”.

“Quella visione dell’umano della persona la troviamo in Dante – ha aggiunto Sangiuliano – ma anche la sua costruzione politica credo siano profondamente di destra. Ma io ritengo che non non dobbiamo sostituire l’egemonia culturale della sinistra, quella gramsciana, a un’altra egemonia, quella della destra. Dobbiamo liberare la cultura che è tale solo se è libera, se è dialettica”.

Questo il commento (ironico) di Carlo Cottarelli, senatore del Pd: “Il ministro della cultura Sangiuliano dice che Dante è stato il fondatore del pensiero di destra italiano. Ma sì, riappropriamoci della storia. Giulio Cesare era di sinistra, Cicerone di centro, Romolo di destra, Remo di sinistra, o viceversa. Machiavelli? Governo tecnico”.