Scelte abitative ed età d’acquisto della casa: negli ultimi 5 anni si è passati da 41 a 43,3 anni

MILANO – Tra il 2013 e il 2018 l’età media di chi acquista un’abitazione è cresciuta di 2,3 anni. Aumentano infatti le percentuali di chi acquista nelle fasce di età superiori a 45 anni. Questo è compatibile con l’andamento del mercato immobiliare degli ultimi anni che ha visto una maggiore difficoltà di accesso al credito soprattutto tra i più giovani, spesso a causa dell’instabilità lavorativa, ma anche dei nuovi comportamenti che li vedono sempre più preferire la locazione dell’abitazione alla proprietà della stessa.

L’aumento nelle fasce di età più elevate è spiegabile anche con un ritorno all’acquisto della casa ad uso investimento e alla casa vacanza, tipologie immobiliari che tendenzialmente si acquistano in un secondo momento quando si hanno maggiori certezze economiche. Analizzando un campione delle compravendite effettuate attraverso le agenzie affiliate Tecnocasa e Tecnorete in Italia, risulta che l’età media degli acquirenti nel 2013 era di 41 anni, nel 2018 è salita a 43,3 anni.