Scuola, ecco le misure del nuovo Dpcm

45

ROMA – È stato firmato il nuovo Dpcm. Ecco, qui di seguito, una sintesi delle principali misure riguardanti la scuola.

Misure valide su tutto il territorio nazionale:

• Dal 18 gennaio le scuole secondarie di secondo grado svolgeranno l’attività didattica in presenza dal 50% al 75%, fatte salve le diverse disposizioni individuate da singole Regioni. La rimanente parte dell’attività si svolgerà a distanza. Resta garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o per garantire l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità o con bisogni educativi speciali.

• Nei servizi educativi per l’infanzia, nelle scuole dell’infanzia e nel primo ciclo di istruzione la didattica continua a svolgersi integralmente in presenza.

• È possibile lo svolgimento in presenza delle prove concorsuali selettive, con un numero di candidati non superiore a 30 per ciascuna sessione o sede di prova.

Misure per le zone rosse:

• Restano in presenza i servizi educativi per l’infanzia, la scuola dell’infanzia, la primaria e il primo anno della scuola secondaria di primo grado.

• Le attività didattiche in tutti gli altri casi si svolgeranno esclusivamente con modalità a distanza. Resta comunque salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o per garantire l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e in generale con bisogni educativi speciali.