Sequestro fondi Lega: Di Maio, “Nessuna ricaduta su governo”

ROMA – Sul caso dei fondi della Lega “la sentenza fornisce ai magistrati tutti gli strumenti per reperire i fondi, come ho sempre detto, i fatti di cui viene accusata la Lega risalgono ai tempi di Bossi”.

Così il vicepremier Luigi Di Maio (foto), che a chi gli chiede se la questione imbarazzi il M5S risponde: “No, i fatti riguardano il periodo antecedente alla gestione Salvini della Lega”.

Tutto ciò avrà ricadute sulla vita del governo? “Da parte nostra no – ribatte il capo politico del Movimento 5 Stelle – Sappiamo benissimo che c’è una sentenza, le sentenze si rispettano e si va avanti”.