La serata di San Valentino degli innamorati e dei single

52

uberim san valentino

La metà degli italiani festeggerà San Valentino a casa e la maggioranza ordinerà del pesce fresco. A San Faustino i single attenderanno pizza e sushi alla porta di casa

MILANO – Come ogni anno è arrivato il momento di celebrare la festa dell’amore, non importa se fidanzati, alla ricerca di un partner o felicemente single: quello che importa è festeggiare. Secondo un recente sondaggio condotto da Uber, il 65% degli italiani intervistati ha dichiarato di avere un partner con cui celebrare San Valentino. Tra questi oltre la metà passerà questa speciale serata tra le mura di casa (51%). Quale modo migliore di festeggiare a tavola se non con il cibo a domicilio? A questo proposito il piatto preferito dagli innamorati è il pesce fresco (28%). Al secondo posto sul podio si piazzano i dolci al 22%, seguiti dalla pizza al terzo posto (16%). Tra gli altri piatti in questa particolare classifica del food delivery troviamo il sushi, la cucina etnica, l’hamburger, la pasta e il poke.

Tra quelli che invece hanno programmato di uscire, una buona parte la trascorrerà a lume di candela in un ristorante (28%) e qualcuno si dedicherà a un tour tra i posti ‘del cuore’ (8%).

Che faranno i single? Il 35% degli intervistati festeggerà San Faustino dopo cena con gli amici, ma c’è chi guarda avanti e investirà quelle ore alla ricerca di un partner per il prossimo San Valentino (28%). Quattro intervistati su dieci trascorreranno la serata in famiglia (37%). In quanto a cibo a domicilio preferito, per chi festeggerà San Faustino la protagonista sarà la pizza (37%), che distacca il sushi di misura (19%), chiudendo il podio con la cucina etnica (13%). Seguono tra le preferenze ‘a domicilio’ la pasta, il pesce fresco, l’hamburger, dolce e poke.

“In gran parte delle culture del mondo, specie quella italiana, il cibo è l’emblema della passione, un simbolo che quindi accompagna per natura queste due particolari ricorrenze, San Valentino e San Faustino” commenta Davide Tronzano, General Manager di Uber Eats. “Portare il cibo preferito alla porta di casa di coloro che stanno festeggiando con il proprio partner o con la propria famiglia è gratificante e al cuore della nostra missione: consegnare il cibo e farlo vivere come un’esperienza”.

Fonte: sondaggio condotto da Uber nel gennaio 2022.