Tra il 2012 e il 2018 i pensionati sono diminuiti del 3,6%

pensionatiROMA – Tra il 2012 e il 2018 i pensionati sono diminuiti del 3,6% (a circa 16 milioni) mentre la spesa complessiva per le pensioni e’ aumentata dell’8,5% e il reddito medio e’ cresciuto del 12,5%. Lo si legge nel documento che l’Istat ha presentato in un’audizione sulla Commissione Welfare e previdenza del Cnel.

Grazie agli interventi sulla previdenza che hanno portato molti lavoratori a posticipare il momento della quiescenza il numero dei percettori delle pensioni Ivs (invalidita’, vecchiaia e superstiti) e’ diminuito del 5,7% mentre il loro reddito e’ aumentato del 15,2%.

I pensionati con trattamenti esclusivamente assistenziali sono cresciuti del 15,1% mentre il loro reddito e’ aumentato solo del 4,8%. Nel 2018 i pensionati erano 16 milioni con un trasferimento monetario di 293 miliardi e un reddito medio di 18.000 euro (21.450 gli uomini, 15.474 le donne).