Tutti contro Trump dopo la sospensione dei finanziamenti all’Oms

230

NEW YORK – La decisione degli Stati Uniti di sospendere i finanziamenti all’Organizzazione Mondiale della Sanità è un segno dell’approccio egoistico di Washington nella lotta contro il coronavirus. Lo ha dichiarato alla Tass il vice ministro degli Esteri russo Serghei Ryabkov. “Consideriamo molto allarmante la dichiarazione di Washington di ieri sulla sospensione dei finanziamenti all’Oms”, ha detto. “Questo è il segno di un approccio egoista delle autorità statunitensi a ciò che sta accadendo nel mondo nel pieno della pandemia”.

La Cina invita gli Stati Uniti “ad adempiere ai loro doveri” verso l’Organizzazione mondiale della sanità, dopo l’annuncio del presidente Trump sul blocco del trasferimento dei fondi con l’accusa di non aver operato al meglio per fermare la pandemia del coronavirus. “Bloccando i fondi all’Oms, gli Usa mineranno la capacità d’azione dell’Oms e la cooperazione globale nella lotta al Covid-19. Tutti i Paesi, inclusi gli Usa, ne saranno di conseguenza colpiti”, ha detto in conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri, Zhao Lijian.

“Nel mezzo di una pandemia globale – critica il Democratic National Committee – Trump vuole fermare i finanziamenti all’organizzazione incaricata di combattere le pandemie. Trump è pronto a mettere la salute a rischio per cercare di scaricare la colpa dei suoi fallimenti” su altri. “Con la sua “incompetente reazione” alla crisi del coronavirus “è un disastro che mette a rischio le vite degli americani. E’ debole, un leader scarso che non si assume responsabilità. Un debole che scarica le colpe” sugli altri.

Le parole della speaker della Camera, Nancy Pelosi, in una lettera inviata ai democratici alla Camera: “Non è il momento di ridurre le risorse per le operazioni dell’Oms o di qualsiasi altra organizzazione umanitaria nella lotta contro il coronavirus”. Lo ha detto il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres.”Ora è il momento dell’unità – ha aggiunto – e perché la comunità internazionale lavori insieme in solidarietà per fermare questo virus e le sue conseguenze dirompenti”.