Ucraina: Fico, ‘A Roma in migliaia in piazza chiedono la fine delle ostilità’

31

ROMA – “Oggi da Roma si diffonde un sentito, chiaro, importante appello per la pace. Scendendo in piazza, migliaia di persone hanno chiesto a gran voce la fine delle ostilità in Ucraina e che tutte le istituzioni competenti, italiane, europee e internazionali, lavorino a un percorso che porti al cessate il fuoco e a una conferenza di pace”. Lo scrive Roberto Fico sui suoi profili social.

“La mobilitazione di questa giornata è uno sprone per ritrovare la strada della politica e per fermare il conflitto. L’ingiustificata e criminale aggressione della Russia nei confronti dell’Ucraina deve finire – prosegue l’ex presidente della Camera – In questi mesi milioni di persone sono state costrette a lasciare il proprio Paese. Ogni giorno si registrano morti, feriti, devastazioni, violenze indicibili, un bollettino dell’orrore che deve terminare”.

“Siamo al fianco del popolo ucraino senza se e senza ma. Proprio per questo dobbiamo tutti impegnarci affinché le sofferenze di profughi, famiglie, bambini, di un’intera popolazione finiscano. La pace è una priorità assoluta per evitare altra morte, distruzione e orrore”, conclude Fico.