Ucraina, Mattarella: “Tra Stati serve rispetto e collaborazione”

80

MattarellaROMA – “L’importanza di fare del momento del gioco e dell’incontro un luogo di amicizia, che si sviluppa e cresce, di rispetto reciproco e di fiducia tra le persone. Questo emerge questa mattina, questo Campo dei Miracoli in cui ora si inserisce il campo a 11 è un luogo che esprime speranza, fiducia e concreta crescita sociale; lo sport fatto così, con rispetto e fiducia crea non solo speranza ma realtà concreta in cui si cresce a livello individuale e sociale”.

Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della sua visita a Corviale, quartiere della Periferia di Roma dove è stato inaugurato un nuovo campo di calcio a 11 nell’ambito dell’iniziativa del Campo sociale, lanciando un messaggio che sembra rivolto alla situazione internazionale pur senza fare alcun riferimento particolare all’Ucraina.

“Se i bambini apprendono questo modo di aiutarsi e collaborare fra loro – ha proseguito – questo gli consentirà di essere protagonisti in positivo della vita del Paese. Non perdete questa fiducia e questo modo di stare insieme con rispetto perché se questo si afferma nella società anche tra gli adulti si afferma anche tra gli Stati il rispetto e la reciproca collaborazione”.