Vacanza ad agosto e settembre 2022: ecco alcuni consigli

58

mare sardegna

Per l’estate 2022 Sardegna, Puglia e Basilicata tra mare e cultura, Portogallo on the road o Medio Oriente “fuori stagione

La voglia di viaggiare degli italiani è tornata ai massimi livelli. Lo sa bene chi sta cercando con difficoltà di prenotare ora le vacanze e lo confermano gli operatori turistici, spesso costretti a rispondere che le mete più richieste sono sold out. A confermarlo è Marco Ferrini, responsabile commerciale di CartOrange, la più grande azienda italiana di Consulenti di viaggio: «Per questa prima parte dell’estate c’è stato un boom delle isole, a lungo come a medio raggio. Oceano Indiano, Polinesia francese, ma anche Baleari e tutte le isole greche sono destinazioni dove è ormai quasi impossibile trovare posto. Lo stesso per Islanda e Norvegia, attualmente impraticabili. Gli operatori sono chiamati a far fronte a una situazione complessa: le prenotazioni sono sempre più sotto data, quasi last minute, anche perché permangono le incertezze legate al Covid. Inoltre, i problemi di aeroporti e compagnie aeree spingono molte persone a evitare di volare».

Le alternative però ci sono: grazie al costante aggiornamento sulle dinamiche del settore e alla profonda conoscenza delle destinazioni, i Consulenti di viaggio CartOrange sono in grado di confezionare proposte su misura perfette per godersi al meglio l’estate 2022. Perché, afferma sempre Ferrini, «Arricchendo la vacanza con le esperienze selezionate dai Consulenti di viaggio, è possibile vivere in modo inedito anche destinazioni di prossimità. L’Italia è la regina delle destinazioni naturalmente, mentre all’estero riusciamo a soddisfare richieste in Croazia, Portogallo e, per chi può spendere un po’ di più, Francia e Austria. Se invece si vuole andare lontano, con le giuste attenzioni è possibile visitare anche mete dove il clima in questo periodo non è proprio l’ideale, e quindi vengono proposte di rado, come Israele e Giordania».

Tre viaggi interamente personalizzabili da CartOrange e ancora prenotabili per le vacanze estive di quest’anno.

Sardegna da Nord a Sud – Una meta che unisce il turismo balneare alla possibilità di scoprire paesaggi stupendi e testimonianze storiche e culturali uniche. L’itinerario in auto di 6-9 giorni parte da Cagliari e si dipana in direzione del Sulcis, con la visita alla miniera di Porto Flavia, una delle più incredibili e affascinanti d’Italia con il suo affaccio diretto sul mare, e al Museo del Carbone di Serbariu. Il viaggio prosegue toccando il sito nuragico di Barumini, l’altopiano di Gesturi con i suoi cavallini allo stato brado, il Parco Aymerich a Laconi con le sue rare specie botaniche e la località termale di Fordongianus. E ancora Nuoro, l’Atene della Sardegna, e poi la Barbagia, da scoprire anche attraverso esperienze culinarie come il pranzo con i pastori, la preparazione dei paneddas e il laboratorio di panificazione a Lollove. Infine si arriva al Golfo di Orosei, dove rilassarsi nelle calette oppure dedicarsi al trekking, e all’arcipelago de La Maddalena, da visitare con un’escursione in barca.

Valle d’Itria e Matera – Un itinerario self-drive di 6-9 giorni che combina mare, natura e cultura. La prima parte della vacanza ha la sua base in un resort nei pressi di Polignano a Mare, celebre per le sue case arroccate sulle bianche scogliere tipiche della zona, e che conserva tracce bizantine, arabe, normanne e spagnole. Qui si possono unire mare e relax a escursioni private in barca, visite guidate della città, visite nelle cantine della Valle d’Itria insieme a un enologo con degustazione di vini e prodotti, escursione ad Alberobello con cena in un trullo. Ci si sposta poi verso Monopoli e infine Matera, città patrimonio dell’Unesco, da visitare con un moderno calessino ecosostenibile, e dove gustare i piatti tipici in tradizionali osterie o affascinanti ristoranti scavati nella pietra. Ultima tappa è Altamura, dove una cooking class permetterà di scoprire i segreti del pane e della focaccia tradizionali.

Portogallo on the road – Un itinerario da percorrere in auto in 10-12 giorni per toccare le località più belle del Paese: Lisbona e Porto con i loro vicoli carichi di storia, cultura e tradizioni gastronomiche; la costa atlantica dove “finisce il mondo”; e poi i gioielli barocchi di Coimbra e Braga, il fascino mistico del castello dei Templari a Tomar e le bellezze dell’Alentejo, con i suoi paesaggi punteggiati di ulivi e i suoi borghi dalla storia millenaria, come Evora. E se si desidera evitare l’aereo, anche raggiungere il Portogallo in auto può diventare un’esperienza interessante: i Consulenti CartOrange personalizzeranno la proposta consigliando i luoghi migliori dove fare tappa.

Israele e Giordania: un mosaico di meraviglie – Un viaggio affascinante tra luoghi sacri, edifici storici millenari e paesaggi di straordinaria bellezza, della durata di 10-12 giorni. Prima tappa è Amman, capitale della Giordania che combina antico e moderno, circondata da siti archeologici imperdibili come la città romana di Jerash, la fortezza di Ajiloun e la decapoli di Gadara, oggi Umm Quays. La seconda tappa è dedicata al Mar Morto, con bagni e trattamenti spa. Ci si sposta poi a Madaba, la “città dei mosaici”, al Monte Nebo e al castello di Shobak, e si arriva a Petra, l’antica città dei Nabatei scavata in una gola dalle altissime rupi. Il giorno successivo si visita un’altra città nabatea, Beida, e si prosegue per il deserto Wadi Rum, o Valle della Luna, dove si pernotterà in un campo tendato. Dopo un altro giorno ad Amman in autonomia, si parte con trasferimento organizzato per Israele, dove il tour comprende Gerusalemme e Tel Aviv. I Consulenti CartOrange sono pronti a organizzare ogni tipo di esperienza e itinerario personalizzato.