Vandalizzata la redazione mobile del Faro Online, Giovannelli (Anso): «Basta con le intimidazioni ai giornali»

marco giovannelli ansoFIUMICINO – Sono giornate difficili per i giornali locali. Sono sottoposti a pesanti critiche che spesso degenerano in insulti e minacce per il lavoro di informazione svolto in questi mesi di crisi per la pandemia. Negli anni sono aumentate le intimidazioni a giornalisti ed editori in diversi territori. L’ultima arriva dal Lazio, dove opera il Faro Online.

«Questa notte – spiega Angelo Perfetti, direttore della testata laziale – hanno vandalizzato il nostro camper attrezzato come redazione mobile, per stare “in mezzo” agli eventi e per raggiungere fisicamente le persone, dato che siamo solo digitali. Non abbiamo avuto minacce o altro, però è un fatto che dopo la prima uscita pubblica settimana scorsa, sia arrivato questo stop. Chiamiamolo così. Abbiamo già fatto la denuncia ai carabinieri augurandoci di scoprire gli autori del gesto».

Il giornale ha reso pubblica la vicenda dalle pagine del sito.

«ANSO è solidale con i colleghi del Faro Online. Sono fatti gravi e pericolosi – denuncia Marco Giovannelli (foto), presidente di ANSO, l’Associazione Nazionale Stampa Online – vere e proprie intimidazioni che colpiscono giornalisti e giornali che svolgono il proprio lavoro. Le nostre testate hanno una funzione importante di presidio del territorio. Grazie al nostro impegno costante teniamo informate le popolazioni sui fatti più prossimi alla loro vita. Un’attività che contribuisce allo sviluppo quando viviamo in condizioni ordinarie e che oggi ha un doppio valore perché permette a tanti di conoscere cosa sta succedendo nelle città, nei paesi. La stampa è presidio di democrazia e legalità e va difesa senza tentennamenti».