Vibo Valentia, trovata e sequestrata piantagione di marijuana

24

piantagione marijuana

Le fiamme gialle vibonesi hanno individuato un’estesa piantagione costituita da oltre 500 piante di canapa indiana alte circa 2 metri, pronte per essere raccolte

VIBO VALENTIA – I finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria e del Gruppo della Guardia di Finanza di Vibo Valentia hanno individuato nella giornata di giovedì 7 Luglio, in un luogo impervio, nel letto del Fosso Tesoriere del Comune di Francica (VV), un’estesa piantagione di marijuana.

Dopo aver appurato l’estensione della piantagione, costituita da 502 piante di canapa indiana alte circa 2 metri, pronte per essere raccolte, venivano effettuate specifiche analisi mediante i dispositivi in dotazione, da cui si appurava che le infiorescenze e le foglie contenevano un valore di THC di molto superiore ai limiti di legge, che sul mercato di riferimento avrebbero reso un illecito profitto di circa 200.000 euro.

Risultati vani i tentativi di individuare i responsabili della illecita coltivazione, i militari procedevano al sequestro contro ignoti delle piante di Canapa Indiana, ex art. 354 c.p.p., per la violazione dell’art. 73 del D.P.R. nr. 309/90, e successivamente, su disposizione della Procura della Repubblica, alla distruzione in loco, ad eccezione dei campioni che saranno sottoposti alle analisi di rito.

Il servizio testimonia l’elevata attenzione che la Procura della Repubblica e i militari in forza al Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia pongono sul fronte del contrasto alla criminalità in ogni sua forma ed al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, a tutela della sicurezza e della salute dei cittadini, soprattutto quelli più giovani.