WindTre aderisce all’intesa per la valorizzazione del lavoro carcerario

24

ROMA – WindTre aderisce al Memorandum d’Intesa con il Ministero della Giustizia e il Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale per la valorizzazione del lavoro carcerario nel settore delle telecomunicazioni e dell’information communication technology. Nell’ambito di questo accordo, il progetto WINDTRE coinvolgerà i detenuti del carcere milanese di Bollate, che si occuperanno del recupero e della rigenerazione di apparati di rete, dopo aver seguito un percorso formativo dedicato.

Pierpaolo Barberini, Commercial Operations Director di WINDTRE, afferma: “Siamo molto orgogliosi di collaborare ad un progetto così importante, che ha l’obiettivo di aumentare le opportunità professionali dei detenuti e favorire il loro reinserimento sociale. Comprendiamo appieno il valore dell’attività lavorativa all’interno di un istituto penitenziario e con questo Memorandum – conclude il manager – la nostra azienda punta ad offrire una concreta opportunità per maturare competenze che possano agevolare l’integrazione sociale”.