Zaki scarcerato, Di Maio: “Primo obiettivo raggiunto”

12

ROMA – “Primo obiettivo raggiunto: Patrick Zaki non è più in carcere. Adesso continuiamo a lavorare silenziosamente, con costanza e impegno. Un doveroso ringraziamento al nostro corpo diplomatico”. Lo afferma su Twitter il ministro degli affari esteri, Luigi Di Maio (foto).

Nella giornata odierna lo studente egiziano dell’università di Bologna, arrestato il 7 febbraio 2020, è stato liberato da un commissariato di Mansura. Subito dopo il rilascio, Zaki ha abbracciato la madre. Ieri era arrivata la decisione del giudice di scarcerarlo e aggiornare l’udienza al prossimo 1° febbraio 2022.