L’acqua, un toccasana per la salute dei nostri occhi

L’importanza di un corretta idratazione spiegata dal professor Alessandro Zanasi dell’Osservatorio Sanpellegrino

occhi verdi e blu
L’acqua, un toccasana per la salute dei nostri occhi

MILANO – Gli occhi sono organi molto delicati e che vengono stressati quotidianamente da vari fattori e abitudini. Periodi prolungati di fronte allo schermo del computer, all’illuminazione artificiale, ma anche l’uso prolungato di lenti a contatto li mettono a dura prova.

In molti sanno quanto sia importante proteggerli dalla luce solare e preservarne l’igiene, un aspetto meno conosciuto è invece quanto una corretta idratazione sia importante per preservarne la salute e la bellezza. Basti pensare che uno dei sintomi di disidratazione (perdita di liquidi pari al 2% circa del peso corporeo), è proprio legato all’aspetto degli occhi, che in mancanza di un adeguato apporto di acqua possono apparire infossati nelle orbite.

Come riportato dal sito HydrationLab (www.hydrationlab.it/news) una ridotta idratazione non è associata solo a una diminuzione delle prestazioni fisiche e intellettuali, ma anche a una produzione ridotta di lacrime, che svolgono un’importante funzione di protezione e idratazione delle strutture superficiali dell’occhio. Più in generale, l’idratazione può contribuire a prevenire, o rallentare, l’insorgenza e lo sviluppo di problematiche legate alla salute della struttura oculare.

Si pensi ad esempio alle cosiddette miodesopsie, macchie scure di piccole dimensioni che si muovono nel campo visivo come fossero piccole mosche volanti. Si tratta di addensamenti della sostanza che compone il corpo vitreo, l’umor vitreo, la cui struttura gelatinosa è composta per il 99% da acqua e per l’1% da fibre di collagene, acido ialuronico, cellule vitree e altre sostanze. Il deterioramento di questa microstruttura, che può essere dovuto a diverse cause, come ad esempio l’età o patologie quali la miopia, può portare alla formazione di questi corpi vitreali.

Occhi e benefici dell’idratazione

Assumere quotidianamente la giusta dose di acqua può quindi contribuire a favorire numerose azioni benefiche nei confronti dei nostri occhi, tra cui la protezione stessa dell’occhio. L’acqua infatti ricopre un’azione protettiva fungendo da “ammortizzatore”: berne la giusta quantità di acqua allevia la stanchezza visiva, soprattutto per chi sta tante ore davanti al computer. Infine favorisce la circolazione ed evita l’insorgere di coaguli: l’acqua fluidifica il sangue, favorendo la circolazione ed evitando la formazione delle famose “macchie rosse” nell’occhio.

“Bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno senza aspettare lo stimolo della sete, ma anzi anticipandolo, fa bene al nostro organismo in generale e, in particolare, può rappresentare una vera e propria azione di prevenzione per i nostri occhi. – spiega il Dottor Alessandro Zanasi, esperto dell’Osservatorio Sanpellegrino e membro della International Stockholm Water Foundation – L’acqua svolge infatti un ruolo cruciale per il corretto funzionamento della retina e del vireo, elemento che si trova tra il cristallino e la retina stessa”.

Ma i benefici di una corretta idratazione non si limitano a questi aspetti: una corretta idratazione è alleata anche della bellezza dello sguardo contrastando le borse sotto gli occhi. Questo inestetismo è causato infatti da un ristagno di liquidi, e quindi l’assimilare tanta acqua favorisce la diuresi e aiuta a eliminare il liquido in eccesso. Infine una migliore idratazione rende gli occhi più accesi e vivaci donandogli brillantezza, un particolare che conferisce un tono lucente a tutto il corpo.