Hybrid Concept, il nuovo album strumentale di Riccardo Guida

In uscita nei negozi LaFeltrinelli, IBS e Mondadori Megastores fa un chiaro riferimento alle teorie sulla manipolazione genetica degli alieni sui faraoni dell’antico Egitto

Ricardo Guida hybrid concept

REGGIO EMILIA – Oggi 6 aprile in uscita presso LaFeltrinelli, IBS e Mondadori Megastores il nuovo album strumentale del batterista pugliese Riccardo Guida. Dopo il successo di “Antinomy”, il primo album strumentale italiano a fondere gli stili progressive rock – fusion in chiave virtuosa, Riccardo Guida lancia l’album strumentale Hybrid Concept.

Come promesso in precedenza, l’artista ha voluto lanciare una sfida ai musicisti americani, presentando un album ricco di strepitosi virtuosismi ed atmosfere coinvolgenti. Contiene cinque opere strumentali, di genere instrumental progressive rock, composte da  Riccardo Guida che ha voluto unire melodie molto orecchiabili a virtuosismi estremi con un’impronta decisamente più rock rispetto al precedente Antinomy.

Il titolo fa riferimento a svariati studi e teorie riguardanti la manipolazione genetica aliena di alcuni faraoni dell’antico Egitto. Tra i brani di questo EP è presente l’opera “Akhenaton”, il faraone egizio famoso per essere stato l’ultimo faraone alieno e primo faraone monoteista con il DNA modificato da civiltà extraterrestri.

L’uscita del CD Hybrid Concept è stata preceduta dal lancio del singolo “Fearless”, presente nella raccolta. L’opera  è stata composta in memoria delle vittime di tutti gli attentati perpetrati dall’Isis. Nonostante le gravi contrazioni del mercato musicale, Riccardo è riuscito a realizzare per gli ascoltatori un nuovo album nel quale l’artista ha curato nei dettagli l’impeccabile pulizia dei suoni come esige il pubblico appassionato del genere.

Le immagini di  Hybrid Concept sono state curate da Aliaksei Skreidzeleu , un talentuoso artista  di Minsk e da Bruce Rolff artista del New Jersey (USA) ed amico di  Riccardo, che hanno rappresentato il concetto dell’album con suggestive immagini.