Quando vuoi dire qualcosa con un fiore … scegli quello giusto!

roseUn piccolo vademecum sul linguaggio segreto dei fiori!

Volete dire che siete veramente sinceri…

Il gladiolo o delphinium per comunicare che si è veramente sinceri, l’Agrifoglio simboleggia la difesa e la lungimiranza, l’alstroermeria si regala per indicare la considerazione che si ha dell’altra persona; l’amaryllis quando si stà mettendo in atto un corteggiamento ma si soffre di timidezza mentre la calla informa che vi è solo un sentimento di amicizia! Con la bardana avvertiamo che non vogliamo essere toccati!

Se la passione è fugace….

Con la rosa gialla si vuole rivelare che l’amore stà svanendo mentre l’Iris giallo segnala che ci si stà struggendo per amore. L’Aquilegia indica un amore segreto, l’azalea può essere portata in occasione di una prova ma anche per una passione fugace. Se siete invitati ad un compleanno potete presentarvi con un giacinto; ma se la persona è arrogante indicata è la bocca di leone che è anche il fiore della bizzarria.

Se volete dire: “torna da me!”

Quando è presente scoraggiamento o un’attesa si può dare in dono l’anemone e quindi và bene per dire “non aspetto altro che tu torni da me”. Dovete regalare un fiore e chi lo dovrà ricevere stà effettuando un trasloco allora quello giusto è il bucaneve o stella del mattino. Confermate l’amore a qualcuno o qualcuna con il tulipano rosso…….perchè….perdendoci nella notte dei tempi, si narra che un sultano nella scelta della favorita fra quelle dell’harem le facesse cadere un tulipano rosso ai suoi piedi.

Fissiamo il primo appuntamento?….

Garofano, gelsomino o fiordaliso (chiamato anche erba degli incantesimi) per manifestare la propria attrazione e desiderio nei confronti dell’amato o amata! L’orchidea e la gardenia sono da regalare per dire quanto è sensuale e dotata di grazia l’altra persona. Per confidare un segreto non c’è di meglio che la rosa…Dopo approcci e convenevoli si vogliono dire le parole magiche…”ci fidanziamo?.. non c’è che un’unico fiore: la rosa pesca mentre per l’invito al primo appuntamento, con la luna che fa da cornice, la rosa è quella francese.

Mi manchi….

Attenzione, però se la rosa è gialla il messaggio che ti vuole far giungere è preoccupante…..l’amore si stà dissolvendo……bisogna correre ai ripari! Si vuole far sapere a qualcuno che è bellissimo ma pieno di sé? Si può optare per il narciso e la primula per far arrivare il messaggio che non si può vivere senza quella persona. Nell’amore si sa le parole non bastano mai e quando si vuole dire …mi manchi, il fiore adeguato è la camelia rosa; quella rossa “sei il calore del mio cuore”.

Se è “colpo di fulmine”

Cupido ha fatto “centro” e vi capita un vero e proprio “colpo di fulmine”, il fiore giusto è l’ibisco. Per mettere al corrente che l’amore che si prova sarà eterno occorre regalare il fiore non ti scordar di me! L’amore che si prova è senza pretese? Il fiore adatto è il ciclamino. Se, purtroppo, si vuole avvertire della rottura di un fidanzamento, occorre presentarsi con lillà viola………. quello giallo ti comunica che hai la testa confusa.

A cura di Mariacristina Salini