Alicia Keys: a sorpresa Empire State of Mind

alicia keys

La celebre stella della musica soul e R&B americana ha pubblicato, a sorpresa, un nuovo clip in onore della sua città: New York

Alicia Augello Cook, in arte Alicia Keys, è una delle star americane più influenti degli ultimi vent’anni. Vincitrice di numerosi Grammy Awards, ha venduto nell’arco della sua carriera più di cinquanta milioni di album: nel 2009 è stata nominata, da Billboard, la cantante R&B più importante del decennio.

In questi giorni difficili per il mondo intero e per gli Stati Uniti, la cantante americana, insieme a molti altri artisti internazionali, ha contribuito a dar voce al dramma che tutti stiamo vivendo: poche ore fa è stato pubblicato, attraverso il suo canale Youtube, una sua performance casalinga di Empire State of Mind. Un vero e proprio inno nei confronti della natale New York, la città simbolo del focolaio americano da coronavirus.

Il video si apre con le testimonianze e gli auguri di alcuni artisti americani tra cui Queen Latifah, Sean John Combs, Fat Joe e la celebre attrice Whoopi Goldberg: accanto a loro è comparsa anche la testimonianza di un’operatrice del Montefiore Hospital di NYC.

Di seguito, il testo e la traduzione della canzone.

TESTO DI EMPIRE STATE OF MIND PT.II – ALICIA KEYS

Grew up in a town
that is famous as a place of movie scenes
Noise is always loud,
there are sirens all around
and the streets are mean
If I can make it here
I can make it anywhere,
that’s what they say
Seeing my face in lights
or my name in marquees
found down on Broadway

Even if it ain’t all it seems,
I got a pocketful of dreams
Baby I’m from New York
Concrete jungle where dreams are made of
There’s nothing you can’t do
Now you’re in New York
These streets will make you feel brand new
Big lights will inspire you
Hear it for New York, New York, New York

On the avenue, there ain’t never a curfew,
ladies work so hard
Such a melting pot, on the corner selling rock,
preachers pray to God
Hail a gypsy cab,
takes me down from Harlem to the Brooklyn Bridge
Someone sleeps tonight with a hunger
far more than an empty fridge

I’ma make it by any means,
I got a pocketful of dreams
Baby I’m from New York
Concrete jungle where dreams are made of
There’s nothing you can’t do
Now you’re in New York
These streets will make you feel brand new
Big lights will inspire you
Hear it for New York, New York, New York

One hand in the air for the big city
Street lights, big dreams,
all looking pretty
No place in the world that can compare
Put your lighters in the air,
everybody say
Yeah!

New York
Concrete jungle where
dreams are made of
There’s nothing you can’t do
Now you’re in New York
These streets will make you feel brand new
Big lights will inspire you
Hear it for New York

TRADUZIONE DI EMPIRE STATE OF MIND PT.II – ALICIA KEYS

Cresciuta in una città
che è famosa per essere
il set cinematografico di molti film
c’è sempre tanto rumore
ci sono delle sirene ovunque
e le strade sono formidabili
se ce la posso fare qui
posso farcela ovunque
è quello che dicono
vedendo il mio volto illuminato

Ho il mio nome nelle insegne luminose
che trovano giù a Broadway
anche se non è tutto, sembra che
io abbia una tasca piena di sogni
tesoro, io vengo da…

New York
Giungla di cemento dove
I sogni diventano realtà
Non c’è niente che tu non possa fare
Adesso sei a New York
Queste strade ti faranno sentire nuovo di zecca
Le grandi luci ti ispireranno
Ascoltiamo New York, New York, New York

Sul viale, non c’è mai il coprifuoco
le donne lavorano duramente
è un melting pot all’angolo, vedono il rock
i predicatori pregano Dio

Saluto un taxi di zingari
che mi porta giù da Harlem al Brooklyn Bridge
qualcuno stanotte dorme avendo fame, desiderando
qualcosa in più di un frigorifero vuoto

Ce la farò a qualunque costo
ho una tasca piena di sogni
tesoro, io vengo da

New York
Giungla di cemento dove
I sogni diventano realtà
Non c’è niente che tu non possa fare
Adesso sei a New York
Queste strade ti faranno sentire nuovo di zecca
Le grandi luci ti ispireranno
Ascoltiamo New York, New York, New York

Una mano in alto per la grande città
luci delle strade, grandi sogni,
tutto sembra bello
non c’è nessun altro posto al mondo
che può essergli paragonato
alzate al cielo i vostri accendini
tutti dicano “yeah”

New York
Giungla di cemento dove
I sogni diventano realtà
Non c’è niente che tu non possa fare
Adesso sei a New York
Queste strade ti faranno sentire nuovo di zecca
Le grandi luci ti ispireranno
Ascoltiamo New York