Andrea Cioffi, “Anima Fragile”: ecco il brano di debutto

cioffi anima fragile

Il brano d’esordio del cantatuore salentino parla dello stato d’animo dei giovani che affrontano la vita cercando di darle un senso

Anima Fragile è il primo singolo del giovane cantautore salentino Cioffi. Disponibile dal 24 aprile sulle principali piattaforme digitali, il brano anticipa l’esordio discografico, attualmente in lavorazione. Cioffi, con un linguaggio semplice e sonorità da cantutorato pop, prova a spiegare lo stato d’animo dei giovani che affrontano la vita cercando di darle un senso. Ragazzi e ragazze forti ma allo stesso tempo pieni di bisogni e incertezze, che amano vivere della bellezza delle piccole cose.

Nel brano – registrato e missato da Francesco Delogu nel Bloom Recording Studio di Fabrizio Ludovici, produttore con lo stesso cantautore e con Manuel Pagano – Cioffi è affiancato dal producer Luca Tarantino e da una line up composta dai musicisti Meki Marturano (batteria), Santi Scarcella (piano), Danilo Fiorucci (basso), David Giacomini e Manu Pagliara (chitarre). Il mastering è stato invece curato dall’ingegnere del suono Fabio Ferri, che nel corso della sua lunga carriera ha collaborato con artisti, band, orchestre e compositori nazionali e internazionali come, ma l’elenco sarebbe lunghissimo, Vasco Rossi, Ennio Morricone, Orchestra dell’Accademìa di Santa Cecilia, BBC Symphony Orchestra, Claudio Baglioni. La grafica è di Gianni Notaro.

«Lottiamo per i nostri obiettivi e, nonostante il percorso pieno di insidie, non vediamo l’ora di vedere la realizzazione dei nostri sogni, che nella canzone immagino con la figura di un tramonto», racconta Cioffi che dà anche qualche anticipazione del suo primo album.

«Stiamo lavorando ormai da mesi sulle canzoni che completeranno il cd. Purtroppo, al momento, a causa di questa emergenza, abbiamo un’idea approssimativa di quando farlo uscire. Adesso ci godiamo il lancio del singolo», prosegue.

«Le canzoni tratteranno le varie tematiche e problematiche che un ragazzo si trova ad affrontare nel corso della sua giovinezza: amore, amicizia, dubbi sul senso della vita, la perdita di una persona cara e anche qualcosa di più leggero, come il semplice diverimento. Mi piace pensare alle persone semplici. Quelli che non si arrendono mai nonostante tutto e inseguono i loro piccoli grandi sogni godendo della bellezza delle piccole cose».

Nato a Galatina nel 1996, Cioffi – all’anagrafe Andrea Cioffi – si affaccia allo studio della chitarra fin da adolescente. La passione per la musica lo spinge, successivamente, a prendere lezioni di canto e ad approcciarsi, da autodidatta, allo studio di uno secondo strumento musicale: il pianoforte. Portatore di uno stile che si presenta con una combinazione tra pop e cantautorato classico italiano, senza disdegnare qualche sfumatura rap, è autore e compositore delle sue canzoni. Vincitore di numerosi concorsi, viene notato e apprezzato da alcuni artisti che hanno contribuito alla sua crescita nonché esperienza musicale, concedendogli la possibilità di aprire i loro concerti e portandolo, così, inevitabilmente, ad esibirsi sui palchi di tutta Italia. Tra i suoi estimatori ci sono Fabrizio Moro (Parole rumori e anni Tour, Figli di Nessuno Tour), Le Vibrazioni (Cosi Sbagliato Tour), Antonio Maggio e Pierdavide Carone (Diamoci del Tour).

Anima fragile
Testo, musica e arrangiamento Andrea Cioffi

Line up
Meki Marturano – batteria
Santi Scarcella – piano
David Giacomini – chitarra
Manu Pagliara – chitarra
Producer Luca Tarantino
Prodotto da Andrea Cioffi, Manuel Pagano e Fabrizio Ludovici
Etichetta discografica e distribuzione AisbergRecords
Registrato presso il Bloom Recording Studio di Fabrizio Ludovici – Guidonia (RM)
Missaggio Francesco Delogu
Master Fabio Ferri

TESTO DI ANIMA FRAGILE – CIOFFI

La vita è bella, mi hanno detto
e ho fatto i conti con noi stessi
fogli di quaderni scritti
cancellati mille volte
il tempo è trovare un senso
voi ragazzi del millennio
tra bisogni ed incertezze
e la paura di sognare
la vita passa mi hanno detto
siamo rimasti lì ad aspettarla
cambi di stagione e foglie
ma lei non arriva, mai

Carte, prenderete forma
voi ragazzi del ‘21
santi e angeli di giorni
ma poi diavoli di notte
quelle notti in quella strada
sembra lì apposta per te
fermi a guardare il cielo
domandandoci il perché
Le promesse fatte ai tuoi
quella persona che ormai è tardi
che poi in fondo siamo noi
dei bambini ormai già grandi
E poi sarà
domani un giorno
e crescerai anche tu
Un viaggio andata senza ritorno
un treno I tuoi capelli e le tue Chesterfield Blue
Mi hanno detto che più strada fai
più fossi prendi
Ma se resti a casa sai
quanti tramonti perdi
aspettali anche tu
anima fragile

La vita è un attimo che passa
un momento tra la gente
non rincorrerla che tanto
verrà lei a cercare te
siete solo frasi fatte
voi ragazzi del ‘21
ma guardateci più a fondo
e dentro troverete poesia
quelle notti in cui sognare
costa solo la metà
tra bisogno ed incertezze
chiedersi quel che sarà
che poi forse lì a quel bar
c’è ancora Biagio sulla porta
accanto a Vasco e Ligabue
questa notte è ancora nostra

E poi sarà
Domani, un giorno
e crescerai anche tu
un viaggio andata senza ritorno
un treno I tuoi capelli e le tue Chesterfield Blue

Mi hanno detto che più strada fai
più fossi prendi
Ma se resti a casa sai
quanti tramonti perdi
aspettali anche tu
anima fragile

Io e te
e poi sarà
domani un giorno
e crescerai anche tu
un viaggio andata senza ritorno
un treno I tuoi capelli e le tue Chesterfield Blue

Mi hanno detto che più strada fai
più fossi prendi
Ma se poi resti a casa, sai
quanti tramonti perdi
aspettali anche tu
anima fragile

Io e te