Assofarm incontra il sottosegretario Zampa, farmacie comunali in prima linea nella lotta contro il Covid-19

112

ROMA – “È ormai pienamente percepibile la crescente considerazione goduta dalle farmacie comunali italiane presso il Governo e tutte le forze politiche presenti in Parlamento”. Lo ha dichiarato il Presidente di Assofarm, Venanzio Gizzi, al termine dell’incontro avuto con il Sottosegretario di Stato alla Salute, Sandra Zampa. “La pandemia e, soprattutto, il contributo apportato dal nostro mondo per contrastarla, hanno offerto a tutti la possibilità di valutare appieno il potenziale sanitario delle farmacie”, ha spiegato il Presidente di Assofarm.

Durante l’incontro sono state affrontate tutte le principali problematiche che attraversano la farmacia italiana, dalla nuova remunerazione al rinnovo della convenzione, ma una particolare attenzione è stata rivolta al tema del Decreto ristori. “La Federazione è impegnatissima ad affermare il diritto delle farmacie a rientrare tra i soggetti che beneficeranno dei prossimi auspicabili aiuti”, ha proseguito il vice presidente di Assofarm Luca Pieri, “riteniamo di meritare tale sostegno in ragione di un impegno mai venuto meno durante tutta l’emergenza, anche quando i nostri farmacisti non erano dotati di adeguate protezioni sanitarie”.

Il sottosegretario Zampa ha sottolineato l’impegno profuso da parte di tutte le farmacie italiane, rimarcando l’essenzialità del ruolo che hanno giocato nella risposta della sanità italiana al Covid-19 e accolto con attenzione le istanze illustrate da Assofarm.