Baby K è on air con il nuovo singolo “Come no”

“Come no” è il nuovo singolo di Baby K già in rotazione radiofonica nonostante la sua recente uscita il 26 ottobre 2018.

Baby K - Come no coverDopo “Da Zero a Cento“, che ci ha accompagnato per tutta l’estate spopolando in vetta alle classifiche e ricevendo doppio disco di platino con più di 100 milioni di visualizzazioni su YouTube, la seconda traccia dell’album “Icona” si definisce da subito un altro tormentone. Una nuova colonna sonora che ci addentra questa volta alle porte dell’inverno.

“Come no” firmato Baby K è una canzone facilmente orecchiabile ed è giocata con un riff che ricorda la lontana Shanghai ma si converte immediatamente in un singolo super pop di immediato acchito.

Una Baby K che canta il ritorno dell’ex boyfriend, un tira e molla che lui diceva di non volere, “cosa ci facciamo qui/ non eri tu che non volevi il tira e molla”, un atteggiamento di fenomeno che lo riporta da lei ogni mattino, “Come no come no come no/ perché devi fare il fenomeno/ se quando arriva il mattino cerchi me sul/ cuscino/ tra noi era finita come no”.
“Io e te siamo lo show/ sai che spettacolo/ una serie di errori con le sue stagioni che/ conosco già”.

Insomma un ragazzo che nonostante dica di restare sobrio, “finisce sempre a fare il solito” e la vuole anche se apparentemente se ne va e la preferisce ad una altra, “e hai provato una nuova ma si accolla/ non c’è due senza tre/ non c’è lei senza cash”.

Così, dopo un video ed un testo, quello di “Da Zero a Cento” basato sull’adrenalina estiva, sulla voglia di concedersi una “notte tutta per noi” che dipinge una relazione emozionante e fresca coronata da corografie colorate di uomini e donne, piste e immagini che proiettano l’andare e il volare altrove, “Maracaibo, sei del mattino/ Un cappuccino e tuffo sul lettino/ Hola papito, no hablo español/ Andale andale”, il nuovo brano propone una Baby K in rosa shocking su sfondi pastello affiancata da un corpo di ballo ristretto a due ballerine cinesi che rimandano ad un senso di amicizia e solidarietà femminile in supporto al tema cantato.

Ritorna il freddo, la stagione invernale e tornano a bussare gli ex che prima, da fenomeni, hanno fatto finta di voltare pagina. E Baby K, al riguardo sfodera una dolce tenerezza, tinte candide e per nulla aggressive. Ci presenta una ragazza che lamenta lacrime, pianti e sottolinea incoerenza al telefono nelle immagini finali del video ma il tutto con una comunicazione che la esalta con un fascino da vamp quasi da Barbie, da una rivisitata seducente Marylin o intenerita Lady Gaga che tiene in pugno il suo uomo.

Un testo che rimprovera ma accoglie, che non respinge l’amore di un boyfriend che diventato ex poi non lo è più per ripensamenti tumultuosi e che dietro candide tinte e un ritornello orientaleggiante promuove uno scioglimento carezzevole di quelle tante relazioni liquide a cui siamo ad oggi abituati rinvenendo la vittoria finale della riappacificazione.