Banche: analisti, in Europa verso un taglio del 25% dei buyback

13

bank denaro euroMILANO – Le banche europee, dopo il boom da 33 miliardi di riacquisto di azioni (buyback) nel 2022, quest’anno si avviano verso un approccio prudente. E’ quanto emerge da un report sulle dieci principali previsioni per l’Europa nel 2023, realizzato dagli analisti di Bloomberg Intelligence. Con l’ipotesi di una recessione economica, le banche, secondo gli analisti, stanno valutando di valutano di tagliare del 25% i programmi di riacquisto di azioni proprie.

Con l’aumenti dei tassi d’interesse e con i timori per la crescita economica gli operatori del settore vedono il rischio di un’impennata del 50% delle svalutazioni sui crediti. Anche le operazioni di fusione e acquisizione di grandi dimensioni sono improbabili, considerati i rischi economici e geopolitici che imperversano.