“Baricentro”, Overture: “Rappresenta per noi un punto di partenza”

73

overture

“‘Baricentro’ è il nostro nuovo punto di partenza. Con questo brano abbiamo voluto racchiudere e raccontare il nostro 2020 di musica, e di presa di coscienza, caratterizzato dalla pubblicazione del nostro primo EP”

È disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming “Baricentro” (Noize Hills Records), il nuovo singolo degli Overture. “Baricentro”, nuovo brano della band alessandrina Overture, nasce dalla consapevolezza di voler trovare il proprio equilibrio, che sia all’interno di un contesto musicale o che si tratti di una questione di crescita personale nella propria dimensione quotidiana. Tante sono le contraddizioni della società odierna che inducono gli individui – soprattutto i giovani della generazione Z – a non sapere da che parte stare pur sentendo la pressione di doversi schierare a tutti i costi.

Gli Overture ci hanno gentilmente concesso un’intervista.

“Baricentro” è il vostro nuovo singolo, di che cosa si tratta?

“Baricentro” rappresenta per noi un punto di partenza. Si tratta di una canzone che riassume il nostro momento, alla ricerca di un’identità, di un equilibrio sia musicale che personale. Il nostro Baricentro è fare musica.

Che cosa volete trasmettere con questo brano?

Vogliamo trasmettere la voglia di sperimentare e di godere di essere alla ricerca di se stessi, dare importanza al viaggio e capire il proprio arrivo.

Il 2020 ha visto la pubblicazione del vostro primo EP, com’è stato accolto?

Purtroppo non abbiamo avuta molta fortuna detta dal periodo, la musica si è fermata come tutto il mondo. L’ep è stato prodotto praticamente senza vedersi, non siamo pienamente soddisfatti. La vera sfortuna è non poter portare la propria musica dal vivo.

Come nasce il vostro progetto musicale?

Il nostro progetto musicale parte dall’esigenza di voler suonare, per potersi esprimere, sperimentare e sentirsi a volte superiore. Ci sentiamo fortunati ad avere questo tipo di rapporta con la musica.