Bassetti: ‘Basta rischiare la vita per il mestiere che amiamo, la politica ci tuteli’

6

prof. matteo bassetti tv2000GENOVA – “Non si può andare avanti così. Non vogliamo essere trattati da eroi, ma nemmeno vivere il lavoro come una sfida e rischiare la vita per fare il mestiere che amiamo. La politica deve intervenire con leggi che tutelino la nostra professione. Chi tocca o offende un medico o un infermiere deve essere subito perseguito penalmente”.

Così Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, in un post su Facebook. Commentando le aggressioni subite da medici nei primi giorni dell’anno, l’infettivologo esperime insieme al suo staff “la massima solidarietà alla collega Adelaide Andriani che è stata quasi strozzata ad Udine da un parente di un paziente mentre svolgeva il suo lavoro di medico. Se non fosse stata aiutata dalla sua collega Giada, oggi racconteremmo di una tragedia”.

Bassetti chiede “pene sicure e rapide. Più tutela, migliori condizioni di lavoro e stipendi adeguati sono solo alcune urgenze per salvare il Ssn. Altrimenti si sgretolerà”.