Bayria Eyewear, la limited edition Liberty ispirata a Palazzo Mincuzzi

51

Il frontale, in acetato nero Osaka opaco ricorda i capitelli ionici della facciata del palazzo, mentre il colore delle lenti, bordeaux, la luce rosa che illumina l’esterno

liberty bayria eyewearBARI – A Bari, nel 1928, fu eretto quello che sarebbe diventato uno dei simboli della città: palazzo Mincuzzi, capolavoro in stile art noveau che svetta nella centralissima via Sparano, arteria principale e fulcro della vita culturale cittadina. Per l’edificio, destinato alla vendita di tessuti e merci preziose, l’architetto Aldo Forcignano si ispirò a un altro tempio del commercio, le celeberrime Galeries Lafayette a Parigi. Palazzo Mincuzzi infatti, è una delle perle in stile liberty italiane: la facciata è un tripudio di mascheroni, decorazioni in marmo, lesene bugnate e colonne, e cela al suo interno un’imponente scalinata sovrastata da una cupola elegantemente rivestita in tessere di vetro bagnate nell’oro, elemento distintivo dell’architettura.

Con la limited edition “Liberty”, Bayria Eyewear ha voluto rendere omaggio alla città da cui mutua il nome, Bari appunto. Il frontale di questo modello unico e sinuoso, realizzato in soli 100 pezzi numerati, presenta ghirigori che portano alla mente i capitelli ionici della facciata del palazzo Mincuzzi, rigorosamente in acetato nero Osaka opaco, lo stesso nero che ricorre in tutto il design dell’edificio, dalle ringhiere interne all’insegna.

Le lenti, bordeaux con antiriflesso interno, si ispirano al colore che la facciata acquisisce con il riverbero delle luci. Le aste a riccio invece, sono in metallo oro, colore che guizza tra le vetrate esterne e domina lo spazio, esaltando le geometrie dei decori liberty, portando alla mente la cupola decorata con tessere in vetro oro. Lo stile moderno di Bayria Eyewear, fatto di materia ed eleganza, contrasta dolcemente l’opulenza decorativa di questo modello, valorizzandola.

BAYRIA EYEWEAR – www.bayriaeyewear.com – Bayria Eyewear è un marchio nato nel 2018. Il concept è letteralmente un omaggio alla città di Bari, a partire dal nome -Bayria appunto- attribuito al capoluogo pugliese nell’antichità. Bayria riporta nell’eyewear il mix di influenze estremamente connotanti, tra avanguardia stilistica e tradizione del capoluogo pugliese e del sud Italia in generale, dove il nuovo e l’antico si fondono. Bayria Eyewear nasce grazie alla voglia di creare un prodotto originale, esteticamente bello, proveniente da studi di design ma che allo stesso tempo fosse di altissima qualità e funzionale. Il fondatore, Attilio Daniele, ha lavorato per 40 anni nel campo dell’occhialeria. Tale background gli ha permesso di studiare da vicino l’eyewear, osservando strategie di multinazionali e aziende di settore. Per tale motivo il brand ha cercato di produrre una linea che fosse immediatamente connotante ma allo stesso tempo, estremamente facile da indossare. Il design e la moda sono per Bayria Eyewear un universo a cui attingere per guardare al futuro, ma seguendo i dettami dell’eleganza e della qualità. Oltre allo stile e all’innovazione, Bayria Eyewear ha come mission la sostenibilità: rispetto del territorio, dell’ambiente e soprattutto del patrimonio umano. Bayria Eyewear è amore per l’ambiente: l’acetato di cellulosa utilizzato è all’80% vergine, prodotto impiegando minore quantità di solventi e durevole nel tempo. Le montature vengono prodotte in Italia in laboratori che garantiscono il lavoro etico e il rispetto del territorio.