Billie Eilish: The World’s A Little Blurry: il film documentario

207

billie artwork documentarioMILANO – È finalmente disponibile su Apple TV “Billie Eilish: The World’s A Little Blurry“, il film originale Apple diretto dal regista pluripremiato R.J. Cutler. Il film è stato anticipato da un evento digitale con una performance della Eilish, una intervista con Cutler e una conversazione intima pensata appositamente per i fan con il DJ Zane Lowe di Apple Music.

Oltre al film “Billie Eilish: The World’s A Little Blurry”, la Eilish ha pubblicato una live performance di “ilomilo”, canzone presente nell’ultimo album della Eilish e nel documentario nella parte in cui racconta del concerto del 10 ottobre 2019 al Toyota Center di Houston.

“Billie Eilish: The World’s A Little Blurry” racconta la vera storia della nascita e crescita della cantante e autrice arrivata sul tetto del mondo.

Il regista R.J. Cutler ha avuto modo in questo film di offrire una visione profondamente intima dello straordinario viaggio di questa teenage, a soli 17 anni, con una vita passata on the road, sul palco, a casa con la sua famiglia, mentre scrive, registra e pubblica il suo disco di debutto “When all fall asleep, where do we go?”.

“Billie Eilish: The World’s A Little Blurry” è un Apple Original Films, Interscope Films, The Darkroom, This Machine production in associazione con Lighthouse Management + Media.

La Eilish ha un lungo rapporto con Apple. Oltre ad essere stata intervistata più volte da Zane Lowe su Apple Music, è stata protagonista di ben due radio shows “Groupies Have Feelings Too” e “Me and Dad Radio.” Nel 2018 Apple ha chiamato Billie per scrivere il brano della campagna delle vacanze 2018. L’anno seguente per “When all fall asleep, where do we go” ha registrato il record per il disco con il maggior numero di pre-add nella storia di Apple Music e Billie è sempre tra gli artisti più popolari della piattaforma.

Nel Dicembre 2019 la Eilish ha ricevuto riconoscimenti important come Global Artist of the Year, Top Album of the Year e Songwriter of the Year con il fratello Finneas durante la prima edizione dei Apple Music Awards.