Birmingham, Johnson: “Fatti terribili, sono vicino alle vittime”

boris johnsonLONDRA – Il premier Boris Johnson (foto) è “vicino a tutti coloro che sono stati coinvolti nel terribile incidente” avvenuto nella notte a Birmingham. Lo si legge in un tweet nel quale il primo ministro britannico elogia inoltre tutti i “servizi di emergenza” per la tempestività della loro reazione agli accoltellamenti che hanno insanguinato la città.

Commenti analoghi sono arrivati a stretto giro da vari ministri, da leader di partiti di opposizione e da deputati di maggioranza e di minoranza a cominciare da quelli eletti nei collegi di Birmingham o della regione circostante delle West Midlands inglesi.

L’alto commissario locale per la sicurezza e la polizia, David Jamieson, ha parlato da parte sua dell’accaduto come di un evento “davvero terribile e scioccante per la città”, invitando la popolazione a vigilare e a cooperare alle indagini; ma garantendo che il centro della città è ora “sicuro”, malgrado la caccia al sospetto accoltellatore sia tuttora in corso.