“Cala la Luna”, alla scoperta del nuovo brano di Liam

40

liam

“Viviamo una vita a nascondere chi siamo, a tenere all’oscuro le nostre vere volontà, è il momento di cambiare, di esporre davanti a chi vogliamo i pensieri più frizzanti”

Dal 25 giugno è disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming “Cala la Luna” (BIT Records), il nuovo singolo di Liam. L’evidenza delle cose passa dagli occhi, attraverso i gesti e i movimenti, e d’estate è più facile leggere tra le righe di ognuno di noi: Liam canta di questo con un nuovo pezzo dal titolo “Cala la Luna”, brano estivo dai suoni tropicali e latini, movimentato, energico e suggestivo. Il testo racconta di come le persone cerchino di nascondere quello che vogliono veramente, pur essendo in realtà incapaci di farlo.

Liam ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Cala la luna” è il tuo nuovo brano, di che cosa si tratta?

“Cala la luna” parla di un rapporto difficile tra due persone che, prese dal mood estivo, si lasciano andare anche se sanno che non dovrebbero. È la classica cotta estiva, quella che dura 2/3 mesi, ma che ti fa vivere le giornate a mille ogni giorno, cercando lo sguardo di lei, un contatto, un bacio. È la fase prima del rapporto, l’attimo in cui ti rendi conto che lei, lui, ti piace , la fase del mistero.

Cosa vuoi trasmettere con questo brano?

Questo brano deve portare estate, sensualità, deve gasare una volta messa in macchina, deve far vivere i tramonti, gli aperitivi, le feste estive.

Che tipo di accoglienza ti aspetti?

Mi aspetto molti ascolti anche da questo brano, senza dubbi.

Come nasce il tuo progetto musicale?

Il mio progetto inizia a 8 anni, quando scrissi la mia prima canzone. Dopo aver fatto parte di una serie di live band, scelgo la via del solista e creo il progetto LIAM, che dopo nel 2019 sarebbe entrato in BitRecords. Ad Oggi sono l’emergente più ascoltato in Veneto.