“Calmanti”, il nuovo singolo del duo formato da Romeo e Drill

45

calmanti

“In Calmanti raccontiamo una serie di sensazioni riconducibili al periodo del liceo in cui le emozioni sono costanti e altalenanti”

Venerdì 25 giugno 2021 è uscito per Lizard Records Music Calmanti, il nuovo singolo del duo formato da Romeo e Drill. Il brano affonda le proprie radici nelle influenze pop dei primi anni 2000 e crea un contrasto tra testi d’amore sofferti e strumentali leggere, come se la musica fosse lo strumento perfetto per scrollarsi via di dosso le delusioni sentimentali.Romeo e Drill mettono a confronto la fase pre e post relazione con l’elenco di ciò che il rapporto ha dato e poi tolto per arrivare alla conclusione che una situazione di stallo non era più tollerabile. Il brano unisce le movenze pop degli Zero Assoluto, la malinconia urban degli PSICOLOGI e l’irriverenza punk dei Blink 182: un riassunto musicale di una generazione in bilico.

Romeo e Drill ci hanno gentilmente concesso un’intervista.

“Calmanti” è il vostro nuovo singolo, di che cosa si tratta?

Calmanti nasce da una nota di chitarra che ci riporta indietro nel tempo (anni 2000 e quindi la nostra adolescenza), creata da Romeo e Mr.Brux (il nostro produttore). Entri in una dimensione che ti catapulta al liceo e ti ricorda i primi amori o delusioni, una “rollercoaster” infinita.

Cosa volete trasmettere con questo brano?

Con il brano vogliamo trasmettere le stesse emozioni che abbiamo provato noi a 15-16 anni tra un banco e l’altro di scuola. Vogliamo far capire che in una relazione “scolastica” ci siamo passati tutti, in maniera differente ma con molte analogie allo stesso tempo.

Che tipo di accoglienza vi aspettate?

Speriamo vivamente in una calda accoglienza. Ricevere costantemente affetto e empatia sulle situazioni testuali che descriviamo, ci sprona a migliorare sempre di più . “Calmanti” è un singolo energico, veloce, con delle vibrazioni estive che accompagneranno coloro che lo capiranno.

Come nasce il vostro progetto musicale?

Siamo amici di vecchia data. Entrambi abbiamo iniziato i nostri percorsi musicali singolarmente, Romeo circa 10 anni fa ed io 4 anni fa. Dopo le varie esperienze, Romeo torna da Londra (città in cui è stato 5 anni) e si ricongiunge con me. Iniziamo nel 2019 a lavorare alle prime tracce arrivando ad oggi ancora più uniti.