“Cappotto” è il nuovo singolo di Mani, l’intervista

15

Mani

“Sarebbe stato del tutto diverso se non fossi stato solo in quel letto, con gli occhi lucidi e le scarpe sul muro a guardare il solito soffitto”

Lunedì 21 giugno 2021 è uscito Cappotto, il nuovo singolo di Mani. Dopo la pubblicazione di Non cresciamo mai, torna con un nuovo capitolo atipicamente estivo, arrangiato da Ludovico Bartolozzi, con la produzione di Stefano Luciani. Un brano composto sottovoce durante una notte insonne, su un giro di quattro accordi di chitarra, un inno per tutti quelli che si sentono fuori posto e che fanno fatica ad essere sè stessi.

Mani ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Cappotto” è il tuo nuovo singolo, di che cosa si tratta?

“Cappotto” è un brano che ho scritto di getto in una notte, sotto un giro di quattro accordi di chitarra. Parla di tutte quelle persone che si sentono fuori posto, a tratti sbagliate e che a volte fanno fatica ad essere se stessi. Metaforicamente, il cappotto di cui parlo è una maschera che indossiamo in alcune occasioni della nostra vita, nonostante il freddo non venga da fuori.

Cosa vuoi trasmettere con questo brano?

Vorrei trasmettere un idea di positività, di inclusività, di normalizzare il sentirsi diverso in una comunità che cerca di omologarci.

Che tipo di accoglienza ti aspetti?

Spero che venga accolta dalle persone che ne hanno bisogno, che come me si sentono o si sono sentite fuori posto. Ma anche da quelle persone che non capiscono cosa significa sentirsi diversi, e che forse involontariamente hanno dato qualche giudizio senza comprendere come si stia nei panni degli altri.

Come ti sei avvicinato al mondo della musica?

Mio padre mi ha fatto innamorare della musica. Da piccolino lo seguivo a lavoro per stare insieme, e durante i tragitti tra un posto ed un altro, cantavamo a squarciagola gola le canzoni alla radio. Mi ha cresciuto con Lucio Dalla, DeGregori e Ligabue. Anche mia zia cantava e mi ha spronato a prendere lezioni di musica, finché non ho iniziato a scrivere le mie canzoni.