Come mantenersi idratati durante il giorno, ecco alcuni consigli

bicchiere acqua

L’idratazione è un fattore non di poco conto per l’essere umano: ecco alcuni “tips” per bere di più durante il giorno

MILANO – Il nostro corpo è composto all’incirca dal 70% di acqua e mantenersi idrati è fondamentale: sia d’estate, quando la sensazione di sete è più frequente, sia in inverno, stagione in cui questo bisogno non sempre viene percepito. Il prezioso elemento, inoltre, gioca diversi ruoli fondamentali nel corpo di ognuno di noi: mantiene bilanciato il livello di elettroliti e della pressione del sangue, lubrifica le articolazioni, regola la temperatura del corpo e mantiene in buona salute.

È quanto riporta In a Bottle (www.inabottle.it) in un focus sul rapporto tra corretta idratazione e benessere.

COME MANTENERSI IDRATATI DURANTE IL GIORNO, I CONSIGLI

  1. Capire, prima di tutto le proprie esigenze – Prima di iniziare a bere, l’individuo deve capire le proprie esigenze: molto dipende dal soggetto, se fa dell’esercizio fisico regolarmente o se, ad esempio, vive in un paese caratterizzato da temperature esterne molto alte. La National Academy of Medicine (NAM) raccomanda comunque di assumere 3.7 litri al giorno, per gli uomini, e 2.7 per le donne: questi numeri non sono da prendere proprio “alla lettera” in quanto possono essere influenzati da fattori esterni come attività fisica svolta, stato di salute e zona in cui si vive.
  2. Può essere utile prefissarsi un “obiettivo” giornaliero – Fissarsi un determinato numero di bicchieri d’acqua da bere durante il giorno può aiutare l’individuo a mantenersi idratato: stabilire un obiettivo, inoltre, potrebbe rivelarsi motivante, oltre che rendere più propenso l’essere umano a bere.
  3. Tenere al proprio fianco una bottiglia d’acqua, da riempire costantemente – Portare con sé una bottiglia d’acqua che può essere riempita ogni volta che si vuole. Che sia a scuola, al lavoro o quando si è in giro, può rivelarsi utile anche come “remind” per ricordarsi di bere.
  4. Impostare delle notifiche – Impostare un sistema di notifiche, ma anche una sveglia o un promemoria sul cellulare è un “trucchetto” che può aiutare l’individuo a ricordarsi di bere durante il giorno. L’ideale sarebbe impostarne uno ogni 30 minuti. Questi, infatti, potrebbero rivelarsi particolarmente utili per incrementare la quantità di acqua assunta, specialmente nelle persone che hanno una vita colma di impegni.
  5. Cercare di ber almeno un bicchiere d’acqua ogni ora – Un modo per assumere, all’incirca, 2 litri di acqua al giorno è quello di bere almeno un bicchiere di acqua ogni ora. Appena si termina il bicchiere, è consigliabile riempirlo subito nuovamente in modo tale da essere invogliati a bere ancora ed ancora.
  6. Vanno bene anche gli alimenti che contengono acqua – Oltre a bere una giusta quantità al giorno, è importante anche mangiare alimenti che siano ricchi di acqua, come la verdura e la frutta. La lattuga, per esempio, è la verdura che ne contiene di più (ben 96%), mentre il melone verde quello con meno (anche se si tratta del 90%). Gli altri sono: sedano (95%), zucchine (95%), cavolo (92%) e anguria (91%).