È uscito “Come polvere”, il nuovo brano del cantautore Sauro Martinelli

65

sauro martinelli

Come Polvere, il nuovo singolo di Sauro Martinelli, è una ballad rock per spingerci a reagire: crea un nesso logico tra due “fenomeni” inodore, che non fanno rumore, ma il cui effetto è evidente. Proprio come una stanza impolverata, in cui non accade nulla da tempo immemore, anche la nostra mente può correre il rischio di impolverarsi, solo che in questo caso parliamo di noia.

Inevitabilmente la noia è sempre latente nelle nostre vite, e ci chiama a reagire. Come per la stanza impolverata, anche noi necessitiamo di fare ordine, ripulire i nostri pensieri e vincere l’effetto stagnante della polvere/noia della vita. Come Polvere è una ricetta ideale per riscoprire le motivazioni che tutti noi possediamo. Nascoste, soffocate, sono lì da qualche parte. Si tratta solo di rimuovere la polvere e riscoprirle.

L’artista ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Come polvere” è il tuo nuovo singolo, di che cosa si tratta?

Un inno a non arrendersi mai, a perseguire i propri sogni.

Quale messaggio vuoi trasmettere con questo brano?

La noia, come la polvere si appoggia e silenziosa si infiltra nella nostra vita rischiando di farci sedere e non riconoscere ed apprezzare veramente le cose importanti. L’idea di soffiare via la polvere è per far capire quanto possa essere facile tenere viva la passione e la voglia di vivere tenendo sempre un pizzico di ironia e leggerezza ma riconoscendo i valori importanti e non farsi disorientare dal mondo esterno. Molto spesso si tende a dare per scontato quanto ci capita ma alla fine… siamo noi a decidere chi siamo e cosa fare della nostra vita. Non ci si deve sedere e non ci si deve arrendere mai.

Qual è la tua ricetta per riscoprire le proprie motivazioni?

Tenere sempre saldi i valori e i propri principi accettando il fatto che il successo può non venire mai, o venire nel tempo… e solo mantenendo la guardia alta e mettendosi in gioco con la tenacia e soprattutto l’umiltà si può portare avanti un progetto, una passione e continuare a migliorarsi.

Che tipo di risposta ti aspetti dagli ascoltatori con questo lavoro?

Credo molto nelle parole di un testo e spero che oltre ad apprezzare l’arrangiamento particolare ed il suo sound, il messaggio arrivi lasciando negli ascoltatori la voglia di mettersi in gioco e passando un pensiero positivo per dare slancio a quel “ripartire” o “continuare” il proprio cammino con un sorriso dopo un momento di riflessione.