Compravendite negozi e centri commerciali, trend positivo anche nel I semestre 2018: +7,2%

MILANO – L’analisi delle compravendite realizzata dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa su dati Agenzia delle Entrate evidenzia che nel primo semestre del 2018 le transazioni immobiliari sono in aumento, oltre che nel comparto residenziale, anche nel segmento degli immobili per l’impresa; in particolare il settore commerciale ha registrato un numero di compravendite pari a 14.350 con un aumento del 7,2 % rispetto allo stesso periodo del 2017.

I prezzi e i canoni di locazione forniti dalle agenzie affiliate al Gruppo Tecnocasa evidenziano invece un’ulteriore diminuzione: -1,3% nelle vie di passaggio e -1,6% nelle vie non di passaggio. Ed è proprio la diminuzione dei prezzi, avvenuta a partire dal 2008, a invogliare l’investitore, sia esso una società sia esso un privato, ad acquistare immobili commerciali da cui si attendono rendimenti annui lordi che possono arrivare fino ad un 10% a seconda della rischiosità dell’investimento.

Le città dove si è avuto il maggiore aumento delle transazioni sono Verona (+19,4%), Bologna (+16,2%%) e Firenze (+11,9%). Roma e Milano si confermano ai primi posti per numero di scambi: nella Capitale le transazioni sono state 802, il capoluogo lombardo ne fa segnare 827 confermando la sua crescita di attrattività.