Convegno apicoltura, Lasagna: “L’ape è una risorsa preziosa”

lasagna cirona

Il vicepresidente di Confagricoltura è intervenuto a Lazise sul Garda in occasione del 39° Convegno “Apicoltura per l’Agricoltura”

LAZISE SUL GARDA – “L’apicoltura ha un valore che tutti riconosciamo e ciò deve indurci a perseverare lungo la strada del dialogo tra chi le api le alleva a costo di grandi sacrifici e chi nel mondo agricolo ne trae beneficio grazie al servizio di impollinazione. Coltivare l’Italia, come amiamo dire nella nostra Organizzazione, significa anche rispetto per l’ape”.

É uno dei messaggi che Matteo Lasagna, vicepresidente di Confagricoltura nazionale ha lanciato nel corso del 39° Convegno “Apicoltura per l’Agricoltura”, organizzato dalla FAI-Federazione Apicoltori Italiani a Lazise sul Garda, in provincia di Verona.

Il vicepresidente Lasagna, portando i saluti del presidente Massimiliano Giansanti, ha voluto ricordare al numeroso pubblico di apicoltori provenienti da tutta Italia, l’importanza del ruolo esercitato dalla Federazione Apicoltori, e dal suo presidente Raffaele Cirone, che è stata capace di tenere sempre aperto il dialogo con il mondo agricolo, facendo comprendere necessità e criticità, ma anche opportunità e valori di una collaborazione con gli apicoltori.

“Sostenibilità etica, scientifica, economica – ha infine rimarcato Lasagna – sono gli indirizzi che ci legano al mondo degli apicoltori e ci piace aver compreso in questo prezioso momento di approfondimento che la FAI ha organizzato con il suo convegno a Lazise, che sono valori che gli imprenditori di Confagricoltura possono condividere con gli apicoltori italiani”.

Al Convegno della FAI sono inoltre intervenuti il senatore Gianpaolo Vallardi, in rappresentanza della Commissione Agricoltura del Senato, gli eurodeputati Giancarlo Scottà (Lega) e Marco Zullo (M5S): tutti concordi nel riconoscere che l’apicoltura costituisce un tema di interesse trasversale alle diverse formazioni politiche e quindi capace di essere tradotto in percorsi, norme e valori comuni.