Coronavirus: Boccia, “Basta polemiche, altri 200 posti di terapia intensiva dalla prossima settimana”

ROMA – “Il senso di comunità che sta venendo fuori dà il senso di un Paese che sarà più coeso. Abbiamo concordato oggi con il governatore Fontana che altri 200 posti di terapia intensiva saranno disponibili dalla prossima settimana. Bisogna dire grazie alle Regioni più piccole e povere che hanno consentito a 46 lombardi di curarsi fuori dalla Lombardia. Non vorrei più sentire polemiche da nessuna parte: tutti teniamo alla Lombardia, tutta Italia”.

Così il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia, a ‘Live non è la D’Urso’ in onda su Canale 5.