Coronavirus, aggiornamento dati dell’11 aprile 2020 [VIDEO]

130

coronavirus covid-19

I dati del bollettino dell’11 aprile 2020 saranno ufficializzati da Angelo Borrelli, nella conferenza stampa del pomeriggio

Nuova giornata con l’informazione de L’Opinionista sull’emergenza Coronavirus in Italia. Oggi, sabato 11 aprile 2020 andiamo a seguire le principali notizie e gli aggiornamenti sui dati forniti dal Dipartimento di Protezione Civile.

Nella serata di ieri il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha annunciato che proseguirà fino al 3 maggio il lockdown dell’Italia per l’emergenza coronavirus (“Non siamo ancora nelle condizioni per poter allentare le misure restrittive”). Ma dal 14 aprile, però, potranno riaprire librerie, cartolibrerie e negozi per bambini. Tranne che in Lombardia, secondo quanto disposto dal Governatore Fontana Da oggi é operativa il gruppo di lavoro, formato da esperti e guidato da Vittorio Colao, che, coordinandosi con il Comitato Tecnico Scientifica, dovrà organizzare la Fase 2.

Intanto i dati forniti nella giornata di ieri dal Dipartimento di Protezione Civile dicono che a livello nazionale che il totale dei contagiati é salito a 147.577unità. Nelle ventiquattrore precedenti ci sono stati 1.396 casi in più, che hanno portato il numero dei positivi a 98.273 di cui 3.497 sono in terapia intensiva, 28.242 ricoverati e gli altri 66534, pari al 68%, in isolamento domiciliare. Per il sesto giorno consecutivo il dato di pazienti in rianimazione é decresciuto, questa volta di  108 unità. Purtoppo, resta sempre alto il numero dei morti (670) ma gli esperti hanno spiegato in più occasioni che sarà l’ultimo dato a calare. Secondo i dati aggiornati dell’università americana John Hopkins i decessi nel mondo legati al nuovo Coronavirus sono 102.525.

Intanto il Commissario Domenico Arcuri ha voluto frenare l’entusiasmo da fine emergenza che i sta manifestando in alcuni, dicendo che si potrà dire di esserne uori soltanto quando ci arà il vaccino.

Nella Conferenza stampa delle 18 il Capo del Dipartimento di Protezione civile, Dottor Angelo Borrelli, ci ha aggiornat0 su quelli che sono stati i dati giornalieri in Italia, relativi a guariti, positivi (in isolamento domiciliare con o senza sintomi, ricoverati, con particolare attenzione a quelli che sono in terapia intensiva o sub-intensiva) e morti con Coronavirus e sull’attività svolta per fronteggiare questa terribile epidemia.

Oggi i guariti sono stati 2.079, 32.534 in totale. Ci sono stati 3.392 casi in più e il numero dei positivi é salito a 100.269 di cui 3.381 (-116) sono in terapia intensiva, 28.144 ricoverati  (-98) e gli altri 68.774 in isolamento domiciliare.

I decessi odierni sono 619.

Sono 20.616 volontari impegnati nelle attività di assistenza alla popolazione, cui si aggiungono Forze dell’Ordine, Vigili del Fuoco,  Forze Armate, Polizia e Personale sanitario.

Sono stati raccolti  116.995.123 euro che saranno utilizzati per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e ventilatori polmonari.

Oggi un gruppi di medici e infermieri ha raggiunto Bergamo, un altro ha già raggiunto Abruzzo e Marche. Borrelli ha ricordato che oggi sono state consegnate le prime pensioni a domicilio. Ha chiuso con un mesaggio di speranza: oggi a Roma é guarito un signore di 94 anni.