Coronavirus in Italia, bollettino del giorno 14 luglio 2020: +114 nuovi casi

covid19 martedì

Il bollettino del 14 luglio 2020 ci parla di 114 nuovi casi; 777 pazienti ricoverati, 60 in terapia intensiva, 17 decessi

Nuova giornata con l’informazione de L’Opinionista sull’emergenza Coronavirus in Italia. Oggi, martedì 14 luglio 2020, andiamo a seguire le principali notizie e gli aggiornamenti sui dati forniti dal Dipartimento di Protezione Civile, che saranno preceduti a tutti gli aggiornamenti della giornata.

DATI COVID-19 IN ITALIA IL 13 LUGLIO

Secondo il Ministero della Salute  i nuovi casi erano 169, i decessi 9. I ricoverati con sintomi erano 178,  65 quelli in terapia intensiva, 12.324, le persone in isolamento domiciliare. I guariti erano 306.

I NUMERI REGIONE PER REGIONE

Secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, le persone positive nelle Regioni italiane sono state finora: Lombardia 95143, Piemonte 31504, Emilia Romagna 28958, Veneto 19401, Toscana 10326, Liguria 10032, Lazio 8338, Marche, 6804, Trento 4881, Campania 4779, Friuli Venezia Giulia 3335, Abruzzo 3328, Sicilia 3100, Bolzano 2673, Umbria 1450, Sardegna 1373, Valle D’Aosta 1196, Calabria 1216, Molise 446, Basilicata 406.

Sono 9 le regioni che non hanno registrato nuovi casi di positività: Marche, Puglia, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Umbria, Calabria, Valle d’Aosta, Molise e Basilicata.

OMS: “NESSUN RITORNO ALLA NORMALITA'”

Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus,ha dichiarato che non ci sara’ un ritorno alla vecchia normalità per il prossimo futuro.

MASCHERINE IN LOMBARDIA

Da mercoledì in Lombardia 15 luglio la mascherina dovrà essere mantenuta all’aperto soltanto se non si potrà assicurare il distanziamento interpersonale. Nelle prossime ore il Governatore Attilio Fontana, che recepisce le indicazioni del comitato tecnico-scientifico riunito questo pomeriggio in Regione.

NUOVO DPCM CON OBBLIGHI E DIVIETI

Nelle prossime ore verrà emanato un nuovo DPCM. Secondo le prime indiscrezioni dovrenbbe permanere l’obbligo di indossare le mascherine nei luoghi chiusi e sui mezzi di trasporto, nei negozi, nei supermercati, nei ristoranti quando ci si alza dal tavolo, negli uffici pubblici, dal parrucchiere, in palestra, sui treni e nei cinema e nei teatri. Per i locali dovrebbe permanere l’obbligo di mettere a disposizione degli utenti i dispenser con il gel, di sanificare e di dotarsi di termoscanner. Resterà il divieto di assembramenti e  non si potrà arrivare in Italia da 13 Paesi da cui non si può arrivare in Italia: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Kuwait, Oman, Bosnia, Macedonia del Nord, Moldavia, Brasile, Cile, Panama, Perù e Repubblica Dominicana. Chi viene dagli Usa, invece, ha l’obbligo di quarantena per 14 giorni.

I DATI COVID DEL 14 LUGLIO

Alle 18 il Ministero della Salute ci aggiornerà nuovamente su quelli che saranno stati i dati giornalieri in Italia, relativi a guariti, positivi (in isolamento domiciliare con o senza sintomi, ricoverati, con particolare attenzione a quelli che sono in terapia intensiva o sub-intensiva).

Secondo il Ministero della Salute  i nuovi casi erano 114, i decessi 17. I ricoverati con sintomi erano 777,  60 quelli in terapia intensiva, 12.082.