Coronavirus in Italia, bollettino del giorno 9 settembre 2020: +1434 nuovi casi

coronavirus covid-19 mercoledì

In attesa del bollettino del 9 settembre 2020 sono 1.370 i nuovi casi, 1.760 i ricoverati, 143 quelli in terapia intensiva; 10 i decessi

Nuova giornata con l’informazione de L’Opinionista sull’emergenza Coronavirus in Italia. Oggi, mercoledì 9 settembre andiamo a seguire le principali notizie e gli aggiornamenti sui dati forniti dal Dipartimento di Protezione Civile, che saranno preceduti a tutti gli aggiornamenti della giornata.

DATI COVID-19 IN ITALIA L’8 SETTEMBRE

Il bollettino dell’8 settembre 2020 parla di 1.370 nuovi casi, 1.760 ricoverati, 143 quelli in terapia intensiva; 31.886 persone in isolamento domiciliare;  10 decessi.

I NUMERI REGIONE PER REGIONE

Secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute, le persone positive nelle Regioni erano: 8.221 in Lombardia, 1.769 in Piemonte, 3.532 in Emilia-Romagna, 2.914 in Veneto, 2.079 in Toscana, 4.124 nel Lazio, 860 in Liguria, 3.415 in Campania, 397 nelle Marche, 1.321 in Puglia, 317 nella Provincia autonoma di Trento, 1.454 in Sicilia, 473 in Friuli Venezia Giulia, 523 in Abruzzo, 218 nella Provincia autonoma di Bolzano, 1.193 in Sardegna, 371 in Umbria, 356 in Calabria, 39 in Valle d’Aosta, 125 in Basilicata, 88 in Molise.

NUOVO DPCM CONFERMA MISURE FINO AL 7 OTTOBRE

É stato emanato un nuovo DPCM che proroga fino al 7 ottobre le misure anti-Covid. Quindi, resta obbligatorio l’uso della mascherine nei luoghi chiusi e all’aperto dove non si può mantenere il distanziamento. Confermati anche il divieto di assembramento e il limite di capienza all’80 per cento per i trasporti pubblico.

QUARANTENA RIDOTTA A 7 GIORNI?

La Francia cambia la durata della quarantena passando da 14 a 7 giorni affermando che la contagiosità e la carica virale è massima nei primi 5 giorni e poi si abbassa fino a non essere più significativa e quindi i soggetti non sono più contagiosi“. Così scrive su Facebook il Professor Matteo Bassetti, Direttore del Reparto Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova.

Sull’argomento é intervenuto anche il vice Ministro della Salute Pier Paolo Sileri, il quale ha dichiarato all’Ansa che se verranno confermate le evidenze scientifiche in tal senso, allora si procederà a ridurre la durata del periodo di quarantena che attualmente è di 14 giorni.

I DATI COVID DEL 9 SETTEMBRE

Alle 18 il Ministero della Salute ci aggiornerà nuovamente su quelli che saranno stati i dati giornalieri in Italia, relativi a guariti, positivi (in isolamento domiciliare con o senza sintomi, ricoverati, con particolare attenzione a quelli che sono in terapia intensiva o sub-intensiva).

Il bollettino del 9 settembre 2020 parla di 1.434 nuovi casi, 1.778 ricoverati, 150 quelli in terapia intensiva; 32.806 persone in isolamento domiciliare;  14 decessi.