Coronavirus, un agente della scorta di Conte positivo

Non ha avuto contatti diretti con il premier, che risulta negativo al tampone: l’agente è stato ricoverato a Tor Vergata

premier conteROMA ‒ Secondo quanto riferiscono fonti di Palazzo Chigi, un sovrintendente di polizia della scorta del premier Conte sarebbe risultato positivo al Covid 19: una nota precisa che “nelle ultime settimane non c’è stato alcun contatto diretto con lo stesso Presidente, non avendo mai viaggiato neppure sulla stessa auto. Anche i contatti con gli altri uomini della scorta non destano preoccupazione, in quanto sono sempre state rispettate le distanze sociali di sicurezza e tutte le precauzioni. Il Presidente Conte nei giorni scorsi, ha effettuato un tampone che ha dato esito negativo”.

L’agente, 50enne, è stato ricoverato al centro Covid 19 del policlinico di Tor Vergata.