Corruzione in gare pubbliche: 6 arresti tra Sardegna, Calabria e Abruzzo

CarabinieriCAGLIARI – Alle prime luci dell’alba di oggi è scattata una vasta operazione della Compagnia Carabinieri di Ottana del Comando Provinciale di Nuoro per l’esecuzione di misure cautelari nei confronti di sei persone ritenute a vario titolo responsabili di corruzione, falso e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente.

L’operazione, denominata “Il sistema”, ha interessato le province di Nuoro, Pescara, Catanzaro e Cagliari con l’impiego di militari del Comando Provinciale di Nuoro, delle Compagnie di Lamezia Terme e Pescara.

I provvedimenti sono stati emessi dal Gip del Tribunale di Nuoro, su richiesta della Procura della Repubblica di Nuoro. Secondo le indagini dei militari dell’Arma di Ottana, è stata sgominata una rete di rapporti corruttivi tra pubblici ufficiali ed esponenti di alcune realtà imprenditoriali “finalizzati ad assoggettare la gestione del danaro pubblico all’interesse privato”.