Carabiniere ucciso in una sparatoria nella piazza principale del paese, arrestato un uomo

CAGNANO VARANO (FOGGIA) – Una sparatoria in pieno giorno è avvenuta questa mattina nella piazza principale di Cagnano Varano, un paese in provincia di Foggia. La vittima è un maresciallo, Vincenzo Di Gennaro; aveva 47 anni. Subito dopo gli spari è stato arrestato un un pregiudicato di 67 anni, ritenuto responsabile dell’uccisione del maresciallo.

Nella sparatoria è stato ferito anche un altro militare, che si trovava in auto insieme con il maresciallo Di Gennaro: è stato raggiunto di striscio a un braccio e a un fianco dai proiettili. Ha 23 anni e le sue condizioni non destano preoccupazione. Il pregiudicato si sarebbe avvicinato all’auto di servizio dei carabinieri sparando verso i militari.

E’ questa, secondo prime indiscrezioni, la dinamica della sparatoria. L’uomo arrestato giorni fa era stato sottoposto ad una perquisizione per droga. I carabinieri stamani erano intervenuti nella zona dopo la segnalazione di una lite in famiglia. I colleghi del militare dell’Arma ucciso a Cagnano Varano intervenuti sul posto hanno coperto l’auto di servizio con una bandiera tricolore.