Incendio in una clinica privata, muoiono due pazienti psichiatrici

CITTA’ SANT’ANGELO (PESCARA) – Un incendio si è sviluppato ieri  sera in una struttura del complesso sanitario ‘Villa Serena’ di Città Sant’Angelo, nel Pescarese. Sul posto Vigili del Fuoco e 118. Ci sono delle vittime: due pazienti psichiatrici. Si tratta di un 51enne di Vasto (Chieti) e un 63enne di Roccamontepiano (Chieti). Lo stabile in questione, separato dalla clinica, ospita pazienti psichiatrici di sesso maschile. Le due vittime, non deambulanti, sono state avvolte dalle fiamme e sono morte carbonizzate, mentre una terza persona che era nella stanza è stata messa in salvo dal personale.

La Procura di Pescara ha già aperto un fascicolo; il pm è Rosangela Di Stefano. Intanto il ministro della Salute, Giulia Grillo, è intervenuta sulla vicenda con un tweet: “Due persone – scrive – sono morte nell’incendio sviluppatosi nel complesso sanitario Villa Serena a Città Sant’Angelo (Pe). Faremo chiarezza per capire come sia stato possibile. Sono vicina ai familiari delle due vittime e agli altri pazienti ricoverati”.

In queste ore è in corso un sopralluogo dei Vigili del Fuoco nella palazzina che è stata interessata dall’incendio. L’obiettivo degli accertamenti, condotti insieme ai carabinieri, è di appurare le cause del rogo e ricostruire l’accaduto. Gli investigatori al momento non si sbilanciano sulle possibili cause, perché la stanza in cui si è sviluppato l’incendio è andata completamente distrutta e si lavora per trovare elementi utili.