Contraffazione: Gdf Roma, 14 misure cautelari e sequestro di 1,5 milioni di prodotti falsi

 volante guardia di finanza

ROMA – 14 misure cautelari e un milione e mezzo di prodotti contraffatti sequestrati. È il bilancio di un’operazione condotta dai finanzieri del Comando Provinciale di Roma, coordinati dalla locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, sin dalle prime ore della giornata hanno eseguito, nella Capitale e nelle province di Napoli, Pescara e Brescia. La Guardia di Finanza ha così smantellato un’associazione per delinquere finalizzata alla distribuzione e commercializzazione di capi ed accessori di abbigliamento contraffatti. Altre due persone destinatarie del provvedimento sono attualmente all’estero.

L’organizzazione criminale, organizzata in forma imprenditoriale, monitorata dai finanzieri del Gruppo di Fiumicino, produceva tutte le ‘parti di prodotto’ (etichette, bottoni, lampo, fibbie e pendagli) le quali venivano applicate sui capi ed accessori di abbigliamento che, una volta ultimati, erano venduti al dettaglio all’interno del cosiddetto ”mercato parallelo” su gran parte del territorio nazionale in particolare in Lombardia, Campania, Abruzzo e Lazio. Gli articoli venivano contraffatti grazie all’utilizzo di macchinari professionali con all’interno matrici in grado di imprimere marchi con le stesse caratteristiche dei modelli originali, tanto da ingannare anche i consumatori dall’occhio più esperto.