“Daiquiri” è il nuovo singolo di Dellamore: “Il mio primo esperimento”

15

Federico Tarantino, in arte Dellamore, è nato a Palermo nel 1990. Inizialmente conosciuto con il nome Fre, ha collaborato con artisti del calibro di Emis Killa, Jesto, Hyst, MadBuddy, Johnny Marsiglia, Davide Shorty

daiquiriVenerdì 10 settembre 2021 è uscito “Daiquiri“, il nuovo singolo del più atipico dei cantautori urban, Dellamore. Daiquiri è l’ultimo dei singoli estivi che vi accompagnera, con un bicchiere in mano, verso un nuovo inverno. E, da tenere a mente, dietro un bicchiere d’alcool, c’è sempre una grande storia d’amore. Daiquiri mescola pratiche giapponesi, umorismo e tensione tutto dentro uno shaker. Da servire senza ghiaccio.

Dellamore ci ha gentilmente concesso un’intervista.

“Daiquiri” è il tuo nuovo singolo, di che cosa si tratta?

Daiquiri è un brano che mescole vibes estive e quindi reggeatoneggianti, con un tocco di ironia amara tipica del mio stile. Vivendo in Spagna da anni, ho sempre voluto avventurarmi in questo sound molto latino americano. Quindi questa possiamo definirlo il mio primo esperimento.

Cosa vuoi trasmettere con questo brano?

Con questo brano ho voluto giocare con il tema della dipendenza, creando una analogia tra l’alcool ed una relazione che potremmo definire tossica. Entrambi creano a lungo andare una dipendenza. Sappiamo che ci fanno del male, ma non riusciamo a dir di no ad un bicchiere in più o ad un bacio che ci ferisce come una katana.

Che tipo di accoglienza ti aspetti

Vado molto fiero del mio esperimento, penso sia uscito fuori qualcosa di fresco ed innovativo. So che molti diranno che non è il loro genere, ma gli stessi mi hanno confidato di aver trovato il brano molto versatile e piacevole. E quando a dire ciò non è un fan del genere ed apprezza comunque, per me è una doppia vittoria.

Come nasce il tuo progetto musicale?

Nasce sempre da emozioni e sensazioni provate sulla mia pelle. Devo esternarle ed incanalarle nel modo più fresh possibile. Altrimenti sono loro poi ad avere la meglio su di me.